SERIE C – Vado: «Ottimo approccio alla gara, messa in difficoltà una delle due favorite del torneo»

PARTNER DI LIGURIA A SPICCHI

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
1 MINUTE

Sfida ostica ma vittoria conquistata dalla Tarros La Spezia di coach Padovan, avversaria al PalaSprint di Vado di coach Costa. La società vadese ha pubblicato un’analisi della sfida per mezzo del suo sito ufficiale:

Buona partita in C Silver per la Pallacanestro Vado che, pur priva dell’infortunato Prato, mette in difficoltà Spezia (a sua volta senza Visigalli), favorita del torneo insieme al Cus Genova.

Ottimo l’approccio alla gara dei vadesi, che difendono con attenzione, in particolare sul temuto bulgaro Peychinov, e con Ottone e Tsetserukou (ottima la prova del bielorusso) riescono a prendere un piccolo vantaggio, recuperato però da Spezia sul finire del primo quarto, grazie in particolare a Pipolo.

Nel secondo parziale, mentre Pesce si infortuna dopo pochi secondi dall’ingresso in campo, il punteggio si mantiene in equilibrio e gli ospiti vanno al riposo col vantaggio minimo.

Alla ripresa del gioco esce fuori la maggior esperienza degli spezzini, che riescono a portarsi avanti anche in doppia cifra, ma gli ospiti si mantengono a galla con Brignolo. Nell’ultima frazione ancora avanti i padroni di casa, ma Vado non molla: a 34 secondi dalla fine Tsetserukou ruba palla e conclude in schiacciata portando gli ospiti sul – 2; nell’azione successiva viene fischiato un fallo molto dubbio a Brignolo, Bracci realizza entrambi i tiri liberi e i successivi attacchi dei vadesi non vanno a buon segno.

Sabato prossimo altra difficilissima trasferta per Vado, in casa del CUS Genova.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3147 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.