Oscar dello Sport Imperiese: premiati Bedini, coach Risso e gli Esordienti di Imperia

PARTNER DI LIGURIA A SPICCHI

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

Share
1 MINUTE

Venerdì prossimo è in programma la serata, organizzata dalla sezione imperiese del CONI e dall’amministrazione comunale, in cui verranno consegnati gli Oscar dello Sport Imperiese. Tre i riconoscimenti che riguardano la pallacanestro: un Oscar ad un giocatore, uno ad un allenatore e uno ad una squadra.

Tra gli atleti sarà premiato Angelo Bedini, ala del CUS Genova nativo di Bordighera e che è rimasto ai box per tutta la scorsa stagione a causa di un’operazione per cui è stata necessaria una lunga riabilitazione. Quest’anno è tornato tra le fila degli Universitari, campioni regionali in carica, aggirandosi attualmente a 12 punti di media a partita, con due Season High in occasione delle sfide con Ardita Juventus e Ospedaletti (16 punti). Da segnalare anche la prestazione di spessore nella vittoria contro la Tarros La Spezia, remake delle passate finali Playoff che ha permesso al CUS Genova di chiudere il girone a punteggio pieno.

Durante la serata sarà premiato anche l’allenatore Carlo Risso. Subentrato in corsa nella passata stagione in Serie D sulla panchina di Imperia sostituendo Fulvio Damonte, il coach ha condotto i Biancoblù alla vittoria ai Playoff superando in finale Cogoleto di coach Dellarovere e conquistando così una promozione in Serie C Silver a cui però i Rivieraschi hanno rinunciato.

Infine, premiata anche nella categoria “Giovani Promesse” anche la squadra Esordienti di Imperia della passata stagione, capaci di laurearsi campioni regionali sotto la guida di Roberto Bonfante.

Appuntamento dunque a venerdì 15 dicembre alle ore 20:30 presso l’Auditorium della Camera di Commercio di Imperia per la consegna dei premi.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3158 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.