ESCLUSIVA LS – Coach Pansolin: «Settimana non facile, preso ritmo dalla difesa nell’ultimo quarto»

PARTNER DI LIGURIA A SPICCHI

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
1 MINUTE

Continua l’imbattibilità casalinga in Regular Season per il CUS Genova di coach Pansolin, vincente in casa contro il Tigullio di coach Annigoni. In esclusiva per Liguria a Spicchi ecco una dichiarazione di Giovanni Pansolin, capo allenatore degli Universitari:

Non abbiamo avuto una settimana facile da un punto di vista fisico. Abbiamo avuto problemi abbastanza importanti alla schiena per Bedini e Mangione; Zavaglio ritornava dall’influenza e quindi si è allenato poco e gestitendosi, nel senso che è sempre venuto ma non riusciva a terminare perché estremamente debilitato; Dufour ha avuto dei problemi nell’allenamento di venerdì. Quindi non eravamo assolutamente al 100%. In più la partita con Tigullio arrivava dopo la partita di Spezia, che comunque storicamente prosciuga abbastanza dal punto di vista delle energie nervose. Oltre a questo Santa Margherita è una squadra che fa dell’aggressività e dell’intensità il leitmotiv. Quindi era una partita da prendere con le molle, affrontata in casa con le maglie dei mille giorni: c’erano tutte le premesse per rischiare di fare la frittata. Invece la squadra, come spesso succede in questo gruppo, si è ritrovata nel quarto periodo dopo aver faticato a trovare ritmo nelle prime tre frazioni. Si è sciolta soprattutto dal punto di vista difensivo, stringendo le maglie e chiaramente quella che è la caratteristica principale di questa squadra, ovvero che prendere ritmo dalla difesa, è successo di nuovo. Siamo quindi riusciti a portare a casa questa vittoria che è importantissima perché se tutto dovesse finire così sono punti che ci portiamo dietro anche per la seconda fase. Ora dobbiamo cercare di ritrovare la condizione fisica e la salute di tutti e affrontare in maniera forte, sicura e determinata la prossima trasferta in quel di Follo.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3058 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.