MERCATO – Gradito ritorno in casa Ospedaletti: Fabio Bedini terminerà la stagione in canotta Orange

PARTNER DI LIGURIA A SPICCHI

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
1 MINUTE

A volte ritornano, in questo caso a distanza di quattro anni. Torna a vestire la canotta Orange il playmaker Fabio Bedini, fermo nella prima parte di campionato per cause lavorative e reduce da una stagione trionfale al CUS Genova, in cui si è laureato campione regionale in finale contro la Tarros La Spezia.

Nato a Bordighera nel 1995, dopo aver mosso i suoi primi passi alla Rari Nantes Bordighera completò il percorso giovanile a Loano, iniziando ad assaggiare il parquet dei Senior nelle due stagioni passate proprio ad Ospedaletti, a cavallo tra la Serie D del primo anno e la Serie C Regionale del secondo. Da lì il passaggio al CUS Genova in Serie C Nazionale, in cui raggiunse il fratello Angelo. Una stagione, quella 2014/15, che concluderà di nuovo con la canotta della Rari Nantes Bordighera, in Serie D.

Il resto è storia recente: due stagioni di nuovo con la canotta degli Universitari, ma questa volta con grande minutiaggio nelle rotazioni. Semifinale Playoff contro la Tarros La Spezia nella stagione 2015/16 e vendetta sportiva in finale nella stagione 2016/17, con il titolo di campione regionale e la soddisfazione di aver partecipato alla fase interregionale che avrebbe potuto regalare al CUS una storica promozione in Serie B.

Il suo ex coach, Giovanni Pansolin, lo salutò pubblicamente con un bellissimo messaggio. Tuttavia il destino li vedrà contro il 10 febbraio al PalaIsnart, in occasione della sfida tra proprio tra la sua nuova Ospedaletti ed il suo ex CUS Genova.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3158 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.