ESCLUSIVA LS – Coach Pezzi: «Il pubblico ci ha spinto ad una vittoria strappata con i denti»

SPONSOR DI LIGURIA A SPICCHI

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share

Vittoria al cardiopalma per l’Auxilium, capace di concretizzare una gran rimonta al Palauxilium contro Loano di coach Ciccione. In esclusiva per Liguria a Spicchi ecco una dichiarazione di Andrea Pezzi, capo allenatore dei Bulldogs:

È stata una bella e intensa partita. Loano è veramente una squadra forte da quando due o tre mesi fa è arrivato Ciccione giocano bene. Hanno tre giocatori forti, anche fuori categoria, perché Bussone è sicuramente di questo tipo, così come Giulini. Quindi siamo felicissimi di aver vinto questa partita. Noi onestamente abbiamo giocato forse un po’ meno bene di loro ma comunque con grande intensità. Sicuramente negli ultimi minuti il pubblico ci ha spinto tantissimo perché la palestra era bella piena. C’è stata tanta partecipazione e questo ci rende ancor più felici e orgogliosi. Noi abbiamo una squadra molto giovane per cui ci rende felici il fatto che i due migliori in campo, almeno da parte nostra, fossero sicuramente i due ragazzi del 2000 (Kai Castello e Flavio Prekperaj, n.d.r.). Tutte cose molto positive. Tecnicamente non si può negare che la partita sia stata ad alti e bassi, nel senso che nei primi due quarti siamo andati sicuramente meglio di loro ma poi loro ci hanno ripreso e staccati, arrivando a quattro minuti dalla fine con 10/11 punti di vantaggio. Quindi diciamo che la partita sembrava indirizzata. Lì un po’ grazie ad una fiammata di Ferrando, che ci ha fatto cinque punti in 26 secondi, e un po’ grazie al pubblico che si è gasato, abbiamo strappato questa vittoria con i denti sulla sirena con un tap in dello stesso Ferrando. Una vittoria che arriva così gasa molto. Il campionato mi sembra molto aperto, molto equilibrato, tutto abbastanza schiacciato e diviso in due: tra le prime quattro e gli altri. Però direi che dal quinto posto in giù può andar bene o male ogni partita. Quindi un campionato molto livellato e molto interessante. Anche divertente.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 2038 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.