SERIE C – Aurora Chiavari: «Partitina di rara bruttezza, vittoria doveva essere ed è stata»

PARTNER DI LIGURIA A SPICCHI

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
1 MINUTE

Vittoria importante in chiave Playoff per l’Aurora Chiavari di coach Marenco, ottenuta al PalaCarrino contro Follo di coach Cristelli. La società chiavarese ha pubblicato un’analisi della sfida sul suo sito ufficiale:

Partitina di rara bruttezza al PalaCarrino tra l’Aurora e il fanalino di coda Follo. Basti pensare alla miriade di palloni persi dagli ospiti (ben 35) o alle turpitudini di taluni che vestivano le canotte gialle: per carità divina la coppia di fischietti, impietosita, ha chiuso la tenzone in tempo ragionevolmente contenuto e gli astanti hanno potuto sciamare via dall’empietà commessa nei quaranta minuti effettivi.

Vittoria doveva essere e vittoria è stata, ma per le indicazioni in vista della trasferta di Pegli, dove i gialloblù si giocheranno la sesta posizione contro i padroni di casa domenica prossima (ore 18), meglio ripassare. Mercè la caratura tecnica del confronto contro una compagine rassegnata all’ultimo posto, la prestazione dei ragazzi di Giuliano Marenco rimane indecifrabile e tutto viene rimandato al giudizio del campo di via Cialli. Una vittoria in trasferta (la prima “vera”, non contando l’andata con il Follo) regalerebbe ai chiavaresi una partenza sprint a quota sei punti nel girone della seconda fase, considerato che l’Aurora si porterebbe seco le vittorie ottenute fin qui contro Spezia, Ospedaletti e Sarzana. Non male come… sogno proibito.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3148 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.