ESCLUSIVA LS – Coach Pansolin: «Riusciti a vincere per l’ennesima volta facendo giocare i giovani»

PARTNERS DI LIGURIA A SPICCHI

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

Assicurazione sportiva a 90 €/anno
Vuoi assicurarti da infortuni sportivi al costo di soli 7.50 € al mese? Qui i dettagli.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share

Conclude in bellezza la Regular Season il CUS Genova di coach Pansolin, vincente al PalaCUS contro Sarzana di Alessandro Bencaster e Andrea Giannetti. In esclusiva per Liguria a Spicchi ecco una dichiarazione di Giovanni Pansolin, capo allenatore degli Universitari:

Abbiamo vinto una partita, l’ennesima casalinga di questo gruppo, in una situazione che a dire “in emergenza” è dire fin poco. Abbiamo affrontato questa partita in assenza di quattro giocatori: a quella di Vallefuoco (Nicola, n.d.r.), che si perdura ormai da un mese, si sono aggiunte quelle di Bestagno, di Bedini e di Cassanello. Quindi diciamo che non era banale, soprattutto per il fatto che questa partita non cambiava di una virgola la nostra situazione di classifica: saremmo arrivati primi sia vincendo sia perdendo con Sarzana. Tuttavia era una cosa corretta verso di noi, e verso il campionato soprattutto, giocare questa partita come se contasse veramente. È stato molto belle vedere veterani e giovani unirsi nello sforzo per vincere questa partita. Alla fine siamo riusciti e voglio sottolineare il fatto che per l’ennesima volta siamo riusciti a vincere facendo giocare i giovani. Noi siamo andati in campo, esclusi Mangione e Dufour, con un giocatore del ’96 come Zavaglio, un ’98 Vallefuoco, quattro del ’99 e due del ’00. Quindi si può vincere facendo giocare i giovani. Ora dobbiamo recuperare gli uomini per la seconda fase, una fase che ci vedrà affrontare Vado, Tigullio e Pegli. Per Bestagno aspettiamo notizie dall’ortopedico martedì per la valutazione dell’infortunio al ginocchio contro Vado. Bedini ha un affaticamento muscolare che valutiamo giorno per giorno ma potrebbe essere già in gruppo a metà settimana. Vallefuoco ci aspettiamo che possa rientrare in occasione della prima partita dei Campionati Nazionali Universitari fra una decina di giorni. Cassanello invece rientra sicuramente. Che dire: è finita la prima fase e siamo in testa. Adesso inizia la seconda. Speriamo di proseguire l’annata in questo modo e di toglierci ancora molte soddisfazioni.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 2436 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.