PROMO – Meeting Vernazza: «Vittoria doveva essere e vittoria è stata, un abbraccio a Nosari»

PARTNER DI LIGURIA A SPICCHI

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
1 MINUTE

Due punti importantissimi quelli colti dal Meeting Vernazza di coach Albano al PalaCUS, ottenuti contro il CUS Genova di coach Raffo nella fase a orologio. La società biancoblù ha pubblicato un’analisi della sfida sulla sua pagina Facebook ufficiale:

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Il Meeting Club Genova di coach Albano espugna il PalaCUS superando il Cus Genova Basket di coach Raffo in Promozione. Una sfida determinante in chiave Playoff per i nostri ragazzi, che adesso dovranno fare più punti possibili nelle tre sfide rimanenti per cercare di raggiungere l’obbiettivo post season. Una partita intensa e completamente diversa rispetto a quella di qualche settimana fa, che aveva visto i Biancoblù imporsi nettamente sotto ogni punto di vista. Determinante la partenza sprint nel primo quarto, concluso 6-16 grazie alle doti balistiche del “rimbalzista” Giambarresi, all’esperienza della “gazzella” Arnulfo sotto canestro ed alle scorribande di Fusaro, il “cigno di Via Ayroli”, tornato sui livelli che l’hanno visto protagonista alla PGS Auxilium Basket in Serie D. Una menzione particolare per capitan Madaghiele e per il “ciclista” Razzetti: il primo abile a dissipare al meglio l’energia cinetica trasferitagli dagli avversari dopo ogni contatto, il secondo invece per la sua duttilità sportiva. Infine un grande abbraccio al “professore” Nosari, che appende ufficialmente le scarpette al chiodo dopo la sfida del PalaCUS. Ora appuntamento a sabato alle 21:00 al PalaAllende per la sfida interna contro il Villaggio Sport Pallacanestro 

#SupportTheWall #TrustTheWall

La società ha pubblicato anche il tabellino della sfida:

CUS GENOVA vs MEETING VERNAZZA 44-57 (6-16; 16-13; 15-15; 7-13)
CUS GENOVA: Di Maio 11, Bosisio, Wulfkolya 6, Tedesco 6, Lemoli 4, Comunello 9, Milazzo, Montalbani, Cafuli 6, Sambuceti 6, Foglino. Coach: Raffo.
MEETING VERNAZZA: Nosari 3, Pittaluga 2, Razzetti 4, Ferraris, Fusaro 11, Molinari 4, Madaghiele 3, Calautti 4, Anastasio, Arnulfo 13, Chimenti, Giambarresi 13. Coach: Albano.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3148 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.