ESCLUSIVA LS – Coach Pizzonia: «Molto contento, grazie a Bertini e da domani al lavoro per l’anno prossimo»

PARTNERS DI LIGURIA A SPICCHI

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share

Vittoria contro Cogoleto di coach Dellarovere e vittoria in campionato per Recco, campione per la seconda stagione consecutiva. In esclusiva per Liguria a Spicchi ecco una dichiarazione di Luciano Pizzonia, capo allenatore dei recchellini:

Sono contento. Devo assolutamente ringraziare Matteo Bertini, che mi ha dato l’opportunità di allenare questa squadra, mi ha seguito tutto l’anno, mi ha consigliato e mi ha “accudito”. Matteo è stato molto importante per me quest’anno. Mi ha dato una squadra vincete, un gruppo sicuramente già formato. Poi un ringraziamento alla società e al gruppo, che è stato sicuramente un grandissimo gruppo che ha lavorato bene tutto l’anno. Io devo ancora crescere come allenatore: ho sbagliato un sacco di scelte e rotazioni. Devo ancora migliorarmi sulle rotazioni della panchina in quanto ho fatto giocare meno alcuni giocatori. Non ho valorizzato tutti allo stesso modo perché spesso mi sono fissato su mie determinate certezze senza sperimentare nuove cose. Questo fa parte un po’ dell’esperienza. Penso di essere cresciuto anche io come allenatore. È stata una stagione importante però chiaramente bisogna fare tanta gavetta ancora. Bisogna lavorare e continuare a rimanere umili perché non credo di essere il migliore allenatore del mondo. Anzi, commetto costantemente errori (sorride, n.d.r.). Questo è stato sicuramente un anno che mi servirà. Sono contento che abbiamo vinto ma è una squadra che è stata molto “facile” da allenare: un buon gruppo, tutti ragazzi sempre presenti con le giuste motivazioni che mi hanno ascoltato e che si sono “affidati” a me. Mi sarebbe bruciato tanto se avessimo perso a Cogoleto perché a causa di una prima giornata giocata male avremmo buttato all’aria il progetto. Da domani ci metteremo al lavoro e vediamo se riusciamo a trovare soluzioni per un’eventuale iscrizione alla Serie C Silver.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 2267 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.