PROMO – Athletic: «Partita difficile da raccontare, una partita che ci insegnerà tanto»

PARTNER DI LIGURIA A SPICCHI

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
1 MINUTE

Vittoria sul filo della sirena per il Basket Sestri di coach Ogliani nel big match contro l’Athletic di coach Bosio, con primo posto nel Girone B di Promozione così conquistato. La società gialloverde ha pubblicato un’analisi della sfida sulla sua pagina Facebook ufficiale:

Siamo qua a scrivere di una partita che è difficile da raccontare. Una partita iniziata in completa conduzione, primo quarto che si chiude con un parziale di 19 a 12 per i padroni di casa. Secondo quarto il buio totale. La difesa si sfalda come neve al sole e l’attacco va fuorigiri sotto i colpi di Sestri che non sbaglia praticamente nulla. Si toccano i 21 punti di vantaggio per la squadra ospite. Un sussulto d’orgoglio e una parziale reazione chiude il primo tempo con il Risultato di 30 40 a favore della squadra ospite.
Athletic rientra dall’intervallo con determinazione e ritrova lucidità in attacco e solidità in difesa completando la rimonta e portandosi avanti anche di 7 lunghezze. Ultimo quarto dominato dall’equlibrio, ma che vede una quantità tale di errori ai tiri liberi che alla fine si rivelerà determinante. Un paio di palle perse sanguinose sul più 5 a 1 min dalla fine rimettono in vita Sestri, che caparbiamente si riporta a meno uno. Fallo (discutibile) in difesa e uno su 2 ai liberi, parità. Sette secondi alla fine altra sanguinosa palla persa. Sulla rimessa prodezza di Pranzo che sulla sirena sancisce al vittoria di Sestri.
Una partita che ci insegnerà tanto. Mai staccare la spina. Un secondo quarto come quello di ieri non è accettabile in una partita comunque importante. E una marea di tiri liberi sbagliati ancora di piu.
Ma anche una reazione da parte nostra degna di una squadra che non molla mai non è da meno. Da meno 21 a più 7 non è una cosa banale a questi livelli , soprattutto con squadre del calibro di Sestri. Ma purtroppo non è servito.
Complimenti agli avversari per averci creduto e per aver punito ogni nostra disattenzione capitalizzando al meglio i nostri “regali”.
Prossimo appuntamento giovedì prossimo con Scat in un Match ininfluente oramai per la grigia play off ultima partita prima della fase che “conta”.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3148 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.