#SCS DAY 07/08 – Le due finali del South China Showcase e Little China

PARTNER DI LIGURIA A SPICCHI

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

Assicurazione sportiva a 90 €/anno
Vuoi assicurarti da infortuni sportivi al costo di soli 7.50 € al mese? Qui i dettagli.

© MATTEO CALAUTTI
Share

Per il MY Basket è terminata ufficialmente la tre giorni di South China Showcase, torneo di pallacanestro U18 e U16 organizzato da Interglobo. Entrambe le compagini genovesi presentatesi in terra cinese sono arrivate in finale entrambe con i rispettivi pari età del Five-Star Sport di Shenzhen.

Tutte e due le finali si preannunciavano difficili sia per il livello dell’avversaria sia per alcune defezioni dell’ultimo momento. Gli Arancioblù sono la compagine che ha ospitato la manifestazione allo Sport Complex di Shenzhen e vantano elementi validissimi nella rosa.

I primi a scendere in campo sono stati i più giovani, quelli dell’U16. Il più grande rammarico è stato quello di non concretizzare tutte le occasioni offensive create ma va anche detto che di fronte si sono trovati una signora squadra, superiore dal punto di vista fisico. Sconfitta con onore per 50-40 e secondo posto comunque storico per i Biancoblù di coach Innocenti al South China Showcase.

Stessa sorte anche per l’U18, impegnata nell’ultima sfida del torneo. Partita vera quella tra le due squadre, con il MY Basket sempre a inseguire. Nell’ultima frazione la rimonta viene quasi completata, ma un contro break dei cinesi ha permesso loro di allungare nuovamente. Contenuto il tentativo di rimonta finale, come accaduto nelle tre precedenti partite, e partita terminata 57-53. Secondo posto comunque meritato per i ragazzi di coach Grosso. Premiati Raffaele Carbonaro e Simone Innocenti come MVP della squadra rispettivamente dell’U16 e dell’U18.

Dopo il saluto a Michele Innocenti, in partenza per Genova in anticipo, la serata è poi proseguita in maniera molto divertente. Infatti, dopo il buffet all’hotel in cui si è cibata tutta la spedizione, sono state registrate due puntate di un talk show in cui sono stati ospiti tutti i giocatori e l’allenatore di ognuna delle due squadre. Simpatici aneddoti, impressioni sul torneo e ricordi indelebili di un’esperienza che comunque porteranno con loro tutta la vita. Clima goliardico e divertimento per tutti i presenti.

Il giorno dopo sveglia al mattino e tutti in piedi per visitare la Little China, l’attrazione turistica analoga alla Little Italy situata a Shenzhen. Spettacoli folkloristici, opere architettoniche in miniatura prima del pranzo al ristorante. Dopodiché gita per souvenir in un grande centro commerciale, prima di concludere la serata al ristorante. Domani si torna ad Hong Kong.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 2810 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.