MERCATO – Sarzana ambiziosa in Serie C: nuovo coach e poker di acquisti in estate

PARTNER DI LIGURIA A SPICCHI

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
1 MINUTE

Dopo una stagione al di sotto degli standard cui aveva abituato negli ultimi cinque anni, Sarzana ha deciso di rifarsi il look in estate con un nuovo coach e un poker di firme di qualità che andranno ad integrare il gruppo storico biancoverde.

Il primo tassello sistemato è stato quello del coach. Se nella passata stagione il ruolo era stato assunto da capitan Bencaster, assistito dal DS Giannetti, nella stagione che sta per cominciare in panchina si siederà Gabriele Riccci, reduce da esperienze da allenatore ad Arcola e Carrara ed ex giocatore della Fortitudo Bologna in Serie A1.

Per quanto riguarda i giocatori, i primi due acquisti sono stati Peter Fracassini e Lorenzo Melegari. Il primo, guardia classe ’95, proviene da alcune stagioni di Serie D in Toscana tra le fila del Versilia. Il secondo, pivot classe ’98, è cresciuto nel settore giovanile dell’Audax Carrara anche sotto la guida proprio di coach Ricci. Per lui poi Arcola in Serie D e ritorno in Serie C Silver nella sua Audax.

In seguito Sarzana ha messo a segno altri due acquisti, questa volta stranieri: Filip Palac e Rokas Paulauskas. Il primo è una guardia croata classe ’95, cresciuta cestisticamente nella sua città nelle giovanili del Cedevita e protagonista con lo Zabok nella A1 Liga, ovvero la Serie A della Croazia. Poi il suo arrivo in Italia, più precisamente in provincia di Cremona, prima in Serie C Gold a Piadena poi in C Silver a Soresina.

Il secondo, invece, è un pivot classe ’93. Cresciuto cestisticamente negli Stati Uniti, con high school in Tennessee e università in Missouri, nella passata stagione è stato uno dei protagonisti della seconda parte di Serie C Silver una volta approdato tra le fila dei Magic Chieti, promosso in Serie C Gold a fine campionato. Dunque nuovo lungo lituano per Sarzana dopo Donatas Jonikas, arrivato alla corte di coach Bertieri dalla Tarros La Spezia nel 2016 e andato via a fine stagione.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3122 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.