SERIE D – Diego Bologna: «Grande soddisfazione, avvilente vedere gli spalti vuoti»

PARTNER DI LIGURIA A SPICCHI

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
1 MINUTE

Successo tra le mura amiche del PalaPapini per la Diego Bologna di coach De Santis, che ha avuto la meglio contro Villaggio di coach Pieranti. La società spezzina ha pubblicato un’analisi della sfida sul suo sito ufficiale:

Passato il turno di riposo, un nuovo appuntamento casalingo per i ragazzi di coach De Santis. Ospiti dei nostri rossoblu gli avversari di Villaggio Sport, una delle squadre di livello di questa serie D.

Parte forte Scuola Basket, con un parziale di 12-2, subendo però, subito dopo, il veemente ritorno dei biancorossi ospiti sospinti da un fenomenale Toschi che appena entrato piazza due triple chirurgiche che riducono subito lo svantaggio riportando la gara sui binari dell’equilibrio totale. Primo quarto che finisce con un +4 per Madiotto e compagni, secondo quarto in sostanziale equilibrio con Marchetti, per gli ospiti, sugli scudi che nel finale di quarto piazza 7 punti consecutivi consentendo agli ospiti di chiudere il secondo quarto in vantaggio di un punto.

Terzo quarto che vede alcune giocate pregevoli di Tringale (sempre maestoso nei rimbalzi), supportato dal “collante” Madiotto (protagonista in tutte le azioni offensive e difensive di Scuola Basket) con il punteggio in ancora in equilibrio (+1 per i nostri al termine del terzo quarto) e ancora Toschi per gli avversari che crivella la retina con continuità ben assistito da Magagnotti.

Quarto tempino che vede i nostri serrare le maglie in difesa, tenere il ritmo alto, continuare a lavorare duramente su ogni pallone con continuità, lavoro che paga fino al +8 finale, concretizzato anche da una buona percentuale dalla lunetta nel finale. Buono l’apporto di tutti, bene anche l’atteggiamento del gruppo, e grande soddisfazione in casa SBDB per questo inizio di campionato di Serie D in continuità con il lavoro svolto nella scorsa stagione.

La società dovrà lavorare per migliorare il seguito di questa prima squadra “giovane”, è veramente avvilente vedere gli spalti completamente “vuoti” di giocatori delle giovanili (a parte quelli coinvolti direttamente nel gruppo di allenamento). Ben altra atmosfera troveremo sabato prossimo in casa della favorita numero 1 (My Basket di coach Brovia), il PalaCrocera sarà certamente ribollente di tifo, in linea con l’immagine della scorsa stagione. Una bella atmosfera, speriamo stimolante anche per i nostri, che speriamo di riuscire quanto meno ad emulare un minimo nelle prossime gare casalinghe.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3157 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.