SERIE C – Sestri: «Serenità ed entusiasmo per il gioco espresso, ampi margini di miglioramento»

PARTNER DI LIGURIA A SPICCHI

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
1 MINUTE

Ottima vittoria esterna per Tigullio di coach Annigoni con blitz al PalaFigoi contro Sestri di coach Mariotti. La società sestrese ha pubblicato un’analisi della sfida sul suo sito ufficiale:

Nella sesta giornata di andata del campionato di serie C, la Prima Squadra ha ospitato il Tigullio Sport Team di coach Annigoni, in una sfida casalinga che vedeva i nostri ragazzi vogliosi di riscatto dopo una striscia di partite negative.

Nonostante le assenze di Poltroneri e Lando, la squadra di casa parte compatta e decisa a imprimere il proprio ritmo di gioco sin da subito. Si nota una maggiore aggressività in difesa, che consente di poter giocare in attacco situazioni vantaggiose che portano a realizzare canestri sia dall’arco dei 6,75m che nel pitturato con Bigoni, Zito e Guida a guidare la scena. Un circus shot di tabella da 3 dell’ottimo Radchenko fa concludere il quarto con un vantaggio sotto la doppia cifra (31 a 23).

Il secondo quarto vede la chiara intenzione da parte dei nostri ragazzi di imprimere definitivamente il sigillo alla partita grazie anche all’ottimo impatto sul match di Gualandi e Niccolò Garaventa, ma gli ospiti rimangono aggrappati alla partita grazie anche alle quattro realizzazioni da 3 del bulgaro Ouandie di cui una sullo scadere del tempo. Si arriva quindi all’intervallo sul punteggio di 47 pari.

Il terzo quarto ha due facce: ad un inizio molto energico da parte dei nostri ragazzi grazie alle batterie ricaricate nell’intervallo (si arriva fino al +13) corrisponde una seconda parte di appannamento. Si arriva fino al massimo vantaggio sul +13 punti sul punteggio di 68 a 55 ma gli ospiti dando prova di grande tenacia non demordono e  realizzano peraltro la ‘solita’ tripla di fine quarto.

All’ultimo reset del cronometro il punteggio è di 70 a 68 per la nostra squadra: di li in poi una maggior lucidità ed esperienza da parte degli ospiti ed un paio di episodi arbitrali quantomeno discutibili (il più evidente la virata di Radchenko su Gualandi premiata con fallo e canestro) sanciscono il punteggio finale di 83 a 89.

Sono dunque gli ospiti ad aggiudicarsi i 2 punti ma finalmente la nostra giovane squadra può ritrovare serenità ed entusiasmo per il buon gioco espresso consapevoli che i margini di miglioramento sono ancora ampi e alla portata. Prossimo impegno sarà un importante verifica della nostra solidità: fischio di inizio Domenica 18 a Chiavari contro l’Aurora Basket alle ore 18.00.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3148 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.