ESCLUSIVA LS – Coach Pansolin: «Importante l’approccio difensivo, contenti di essere a punteggio pieno»

PARTNER DI LIGURIA A SPICCHI

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
1 MINUTE

Nella giornata di sabato il CUS Genova si è imposto nel derby genovese di Serie C Silver contro l’Ardita Juventus di coach Chiesa. In esclusiva per Liguria a Spicchi ecco la dichiarazione rilasciata da Giovanni Pansolin, capo allenatore degli Universitari:

Quest’anno per noi è molto importante l’approccio difensivo perché abbiamo meno punti nelle mani rispetto all’anno scorso. L’approccio difensivo è stato ancora una volta buono. Abbiamo subito sei punti nel primo quarto che con lo zero di Chiavari fanno tre punti di media nel primo quarto durante le prime due partite. Iniziare forte in difesa ci ha permesso poi di gestire con un pizzico di tranquillità in più il “cuscinetto” di punti rassicurante e di non trovarci mai in affanno. Perché, come dicevamo in sede di presentazione, l’Ardita ha la capacità di far giocare male le squadre che incontra e noi ci siamo cascati nel terzo quarto, sicuramente non un quarto all’altezza dal punto di vista del nostro attacco, con una decina di punti a referto quindi veramente poca roba. Avevamo delle incognite sulle condizioni fisiche di Mangione e di Fabio Bedini, che aveva sofferto di mal di schiena tutta la settimana. Fabio direi che ha superato abbastanza bene giocando anche con il dolore e Marcello ha avuto il merito di sapersi gestire non andando a cercare contatti superflui e situazioni che potevano creargli qualsivoglia tipo di problematica al naso fratturato. Ora vedremo giorno per giorno cosa succede per valutarne l’utilizzo settimana prossima con Rapallo, anche perché lui ha un’ulteriore visita in cui vedranno cosa possono provare a fare con questo naso. Quindi da lì passa anche il suo potenziale utilizzo per Rapallo. Siamo contenti di avere quattro punti e di essere a punteggio pieno. Personalmente sono contento del fatto che abbiamo subito 86 punti in due partite e ciò vuol dire che difendiamo. La difesa è motivazione, concentrazione e voglia. Se riusciamo a farla in maniera efficace vuol dire che siamo concentrati, motivati e che ne abbiamo voglia.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3165 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.