ESCLUSIVA LS – Coach Pansolin: «Partita molto fisica, concluso un 2018 straordinario»

PARTNER DI LIGURIA A SPICCHI

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
1 MINUTE

Chiude il 2018 con una vittoria il CUS Genova, uscito vincente dalla sfida contro l’Aurora Chiavari di coach Marenco. In esclusiva per Liguria a Spicchi ecco una dichiarazione di Giovanni Pansolin, capo allenatore degli Universitari:

Finiamo l’anno con una vittoria in una partita sicuramente non bella. Molto fisica, molto dura. Molto spesso quando si va a giocare in trasferta anche contro squadre di bassa classifica ma ben allenate ci si trova di fronte a difese molto attente ai movimenti d’attacco e così è stato a Chiavari. Sicuramente c’è stato un metro arbitrale che ha concesso parecchi contatti e questa cosa non ha favorito il bel gioco. La partita è stata spigolosa e dura, e noi abbiamo dovuto capire in fretta che avremmo dovuto calarci in una realtà diversa da quella a noi un po’ più consona. Quindi ci abbiamo impiegato un quarto abbondante a prendere le misure di una squadra che non ha mollato mai. Abbiamo cambiato pelle nel corso della partita, ci siamo adattati e l’abbiamo portata a casa. Finiamo così questo 2018 straordinario che ci ha visto vincere il campionato per il secondo anno di fila e sfiorare la promozione in Serie B, riuscendo comunque a mantenere una squadra molto “genovese”. Questo è il nostro fiore all’occhiello. Oggi tra l’altro salutiamo i primi punti in Serie C da parte di Sommariva, che è un 2002. Ma anche l’esordio di Casucci, anche lui 2002, tutti e due provenienti dal settore giovanile del CUS. Buone feste e buon anno a tutti! Ci vediamo tra 34 giorni, perché la prima di ritorno riposiamo e quindi la prima partita per noi è fra più di un mese.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3062 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.