ESCLUSIVA LS – Coach Ricci: «Partita anomala, l’obiettivo è recuperare gli infortunati»

PARTNER DI LIGURIA A SPICCHI

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
1 MINUTE

Vittoria al PalaBologna per Sarzana contro una Ospedaletti di coach Lupi in netta ripresa. In esclusiva per Liguria a Spicchi ecco una dichiarazione di Gabriele Ricci, capo allenatore dei sarzanesi:

È stata una partita anomala perché venivamo da una settimana molto particolare, nel senso che avevamo quasi tutta la squadra con problemi piccoli o meno di infortuni muscolari e non. La cosa importante era dunque vincere la partita. Nel primo quarto abbiamo faticato un po’ a spezzare il ritmo e a rompere il fiato. Poi dopo siamo sempre stati avanti anche se non abbiamo mai preso il largo. L’Ospedaletti ha fatto una buona partita. Per noi, ripeto, nonostante le varie problematiche era importante vincere per rimanere agganciati alla Tarros in classifica. È chiaro che siamo contenti del risultato perché in questo momento era difficile fare più di quanto abbiamo fatto. La cosa che preme di più è cercare di recuperare tutti i giocatori infortunati, o almeno quasi tutti. Recuperare più che altro anche la condizione fisica. Dopodiché nel girone di ritorno ci aspetta un tour de force: abbiamo Recco in casa poi in sequenza Vado Ligure fuori casa, CUS in casa, Tarros fuori e Santa in casa. Quindi abbiamo un calendario veramente difficilissimo. La prima cosa da fare è recuperare gli infortunati, poi sicuramente innalzare il nostro livello di gioco in attacco ma soprattutto in difesa. Ma è chiaro che se fisicamente i giocatori non stanno bene questo diventa difficile. La pausa calza a pennello e cerchiamo una volta recuperati gli infortunati di lavorare in palestra per iniziare l’anno nuovo nel miglior modo possibile. Il campionato è lungo. La Tarros sicuramente in questo momento ha qualcosa in più però i conti si faranno alla fine.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3118 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.