SERIE C – Recco: «Partita emotivamente difficile, abbiamo avuto la forza di rialzarci»

PARTNER DI LIGURIA A SPICCHI

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
1 MINUTE

Due punti vitali per Recco di coach Bertini, conquistati al PalaAllende nello scontro diretto contro l’Ardita Juventus di coach Chiesa. La società recchese ha pubblicato un’analisi della sfida sul suo sito ufficiale:

“Dentro un ring o fuori, non c’è niente di male a cadere. È sbagliato rimanere a terra”
(Muhammad Ali)

Dopo la brutta sconfitta contro Chiavari i nostri ragazzi hanno avuto la forza di rialzarsi e sono andati a vincere a Genova sul campo dell’Ardita Juventus, una partita emotivamente difficile che la nostra squadra ha saputo affrontare con concentrazione e maturità, il risultato finale non racconta precisamente l’andamento di una gara che fino all’intervallo (26 a 36) è stata sempre in bilico e senza un vero padrone. Nel secondo tempo i nostri avversari hanno smesso di credere alla possibile rimonta ed il divario nel punteggio è aumentato fino al 46 a 80 finale.

Una citazione particolare per l’ottima prestazione difensiva di Marco Giordano che ha concesso praticamente niente ad un Andrea Ferrari che fino a questa partita aveva sempre creato tanti problemi a tutte le squadre avversarie. Non possiamo che essere felici del ritorno al canestro di Valentino Acerni e di Matteo Ermirio autori rispettivamente di 30 e 15 punti.

Ora dovremo essere bravi ad utilizzare questa vittoria come un volano di fiducia ed autostima perché mercoledì dovremo affrontare il recupero contro Pegli, ultima partita di questo anno solare che con una vittoria potrebbe portarci a ridosso di quella zona playoff tanto desiderata e sognata da tutti noi.

Quindi Mercoledì 21,15 palestra lago Figoi a Genova avremo bisogno di tutto il supporto possibile per cercare una nuova impresa all’inseguimento delle nostre aspirazioni dei nostri desideri, grazie per il vostro supporto e come sempre WE LOVE THIS GAME

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3117 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.