ESCLUSIVA LS – Coach Pansolin: «Gran risposte da chi è meno impiegato, ora recuperare fisicamente»

PARTNER DI LIGURIA A SPICCHI

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
1 MINUTE

Il derby genovese tra il CUS Genova e l’Ardita Juventus di coach Chiesa è andato agli Universitari. In esclusiva per Liguria a Spicchi ecco una dichiarazione di Giovanni Pansolin, capo allenatore dei Biancorossi:

Riprendere il campionato dopo 40 giorni di sosta è problematico perché bisogna trovare il ritmo partita e riprendere confidenza con i 40 minuti di gioco. Questo problema per noi è stato acuito dal fatto che non stiamo passando un gran periodo dal punto di vista fisico. Bestagno ha patito un malanno muscolare che l’ha tenuto fuori dal campo e potrebbe farlo anche per una decina di giorni. Bedini ha un malanno fisico che ci ha consigliato di farlo scendere in campo ma di portarcelo in panchina senza farlo giocare. Abbiamo salutato con grande gioia il ritorno di Marcello Mangione ma dopo sei mesi ovviamente non poteva essere al 100% e quindi anche per lui ci vorrà tempo anche per ritrovare la condizione ideale e arrivare a giocare al livello che gli compete. Detto questo sono molto contento di come abbiamo interpretato la partita perché siamo stati molto autoritari ad imporre il nostro gioco, il nostro ritmo e la nostra fisicità. Soprattutto ho avuto grandi risposte da chi solitamente è meno impiegato rispetto agli altri. Questo ci ha permesso di giocare la partita in scioltezza e vincere agevolmente. Ora dobbiamo recuperare fisicamente il più possibile uomini e condizioni per giocare sabato prossimo a Sarzana una partita che sarà assolutamente diversa da quella di sabato scorso.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3122 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.