Supercoppa Italiana #Bari2019: Brindisi trascinata dal pubblico, Cremona rimontata

PARTNER DI LIGURIA A SPICCHI

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

Share
2 MINUTES

Ultima giornata di Supercoppa Italiana, in scena al PalaFlorio di Bari. Conquista ufficialmente il terzo posto la New Basket Brindisi di coach Vitucci, capace di superare in rimonta la Vanoli Cremona di coach Sacchetti.

Nel primo quarto regna l’equilibrio tra le due squadre. Primi minuti con i due team appaiati nel punteggio. Darius Thompson spinge a rimbalzo e Bogdan Radosavljevic fa valere la sua fisicità sotto canestro tra le fila di Brindisi, mentre Michele Ruzzier e Vojislav Stojanovic trascinano i Gialloblù. Il primo allungo è di Cremona con un 9-0 di parziale chiuso dalla tripla di un ottimo Nicola Akele. Brindisi tuttavia non ci sta e, spinta dal pubblico di “casa”, risponde con il contro parziale di 11-0 ispirato da un ottimo Stojanovic, che porta i pugliesi sul +2. Le due squadre continuano a rispondersi e la prima frazione termina sul 18-18.

Il secondo quarto si apre con l’appoggio di Akele e con la tripla di Giacomo Sanguinetti, con Cremona che si porta così sul +5. Tra le fila della Vanoli l’americano Wesley Saunders inizia a macinare gioco e punti, ma Brindisi rimane a contatto almeno fino a metà frazione. Cremona mette poi la quinta e con un pesante parziale di 19-2 si porta sul +17, che diventerà +18 all’intervallo lungo grazie alla tripla di Jordan Mathews. Sei punti consecutivi di squadra per Josip Sobin, mentre per i Biancoblù è Thompson a provare a smuovere i compagni. Le due squadre vanno così a riposo con 18 punti di differenza.

Al rientro in campo gli uomini di coach Vitucci hanno tutto un altro approccio. Minuto dopo minuto i Biancoblù rosicchiano lo svantaggio anche grazie ad una intensità difensiva nettamente differente. Le due triple di Raphael Gaspardo (rubata e schiacciata del -10 a due mani per lui) e Alessandro Zanelli caricano d’entusiasmo la squadra, mentre Antonio Iannuzzi fa legna sotto canestro portando i suoi sul -4. Gli uomini di coach Sacchetti non riescono a trovare lucidità e rimangono a galla grazie alle due triple di Niccolò De Vico. Il solito Zanelli riporta Brindisi sul -1 con una bomba. Ultimi istanti convulsi ma il punteggio rimane invariato, sul 66-65 per la Vanoli.

Nell’ultima frazione l’inerzia sorride ancora a Brindisi. Parziale di 11-0 avviato da Iannuzzi e chiuso da Iris Ikangi, con i pugliesi che volano sul +7. Jordan Mathew prova a rispondere conquistando il -4 dall’arco ma ormai la Vanoli non riesce più ad agganciare gli avversari. Decisiva la tripla del momentaneo +5 di Luca Campogrande, con Radosavljevic che continua a dominare a rimbalzo. Cremona prova con Matt Tiby a rifarsi sotto ma negli ultimi istanti i Biancoblù riescono a tenere. Terzo posto dunque all’Happy Casa, mentre Vanoli conclude la Supercoppa al quarto posto.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3147 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.