SERIE D – AP Savona: «Partiti abbastanza bene, partita sfuggita negli ultimi possessi»

PARTNER DI LIGURIA A SPICCHI

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
1 MINUTE

Prima vittoria in campionato per il BVC Sanremo di coach Bonino: espugnato il Geodetico di Vado Ligure dell’AP Savona di coach Cacace. La società savonese ha pubblicato un’analisi della sfida sul suo sito ufficiale:

L’Amatori Savona non riesce a vincere all’esordio casalingo con il BVC Sanremo, e resta a 0 punti in classifica dopo il secondo turno.

L’APS, priva di Longagna e Damonte, era partita abbastanza bene nel primo quarto grazie ad una fiammata di De Marzi, che realizzava 10 punti in fila, ma dal +8 entrava in black-out e permetteva a Sanremo di rientrare, e poi, nel secondo tempino, di conquistare un vantaggio anche di 10 punti. Qui i biancorossi riuscivano a ritrovare un po’ la strada, specialmente grazie al buon apporto difensivo dell’Under 20 Chiappella, e rientravano al -4 con cui si tornava negli spogliatoi, non senza aver dovuto accusare l’ulteriore forfait di Mazzucchelli, fermato da un’indisposizione, e poi non più rientrato in gioco.

Nel terzo quarto purtroppo i padroni di casa tornavano a subire in difesa, e gli avversari riacquistavano un vantaggio di 8-10 punti: alla sirena le lunghezze di vantaggio per i matuziani erano 6.

Nella quarta frazione i vadesi, sospinti a sprazzi da una nuovamente convincente prestazione difensiva, sembravano prendere una buona inerzia: con buone giocate di Crea, in particolare due bombe in momenti importanti, i ragazzi di coach Cacace salivano al +6. Purtroppo però dopo aver subito un paio di canestri evitabili, sul +1, un antisportivo forse eccessivo ravvisato a De Marzi ne decretava l’uscita anticipata per falli, e la luce si spegneva. Il BVC prendeva un piccolo vantaggio e pur avendo avuto un paio di palloni per pareggiare con La Rocca e Chiappella l’APS si vedeva sfuggire di mano la partita, con un solo possesso di scarto.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3122 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.