SERIE C – Vado: «Gara di fatto già chiusa nel primo quarto»

PARTNER DI LIGURIA A SPICCHI

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
1 MINUTE

Terza vittoria consecutiva per Vado di coach Dagliano, ottenuta al Geodetico contro l’Alcione Rapallo di coach Pieranti. La società vadese ha fatto pubblicato un’analisi della sfida per mezzo del suo sito ufficiale:

Vittoria agevole per l’Azimut Consulenza Pallacanestro Vado, che al Geodetico conquista la terza vittoria consecutiva.

Gara di fatto chiusa già nel primo quarto, 20 a 8 per i biancorossi vadesi grazie alla partenza sprint dei ragazzi biancorossi. Rapallo litiga letteralmente con il canestro e Vado ne approfitta con Dzigal (15) Milosevic (13) e due bombe di capitan Prato per scavare il primo break per i locali.

L’inizio del secondo quarto vede Rapallo cercare di ridurre il gap ed un paio di canestri dei gialloverdi levantini ed alcune sbavature difensive dei vadesi permettono agli uomini di Pieranti di riavvicinarsi (25-14). Sono però una bomba di Pelegi e un paio di appoggi di Zavaglio a ricacciare indietro Rapallo. Si va all’intervallo lungo con Vado avanti di 16 (38-22) con 5 punti regalati dai vadesi negli ultimi due possessi per Rapallo.

La pausa non muta lo scenario della gara. Vado con un tempino da 30 realizzati affossa definitivamente i giallo verdi e si permette il lusso di mandare a referto tutti gli effettivi con un Comelli d’annata che in poco meno di 13 minuti produce un bottino personale di13 punti.

Il quarto e ultimo quarto si trasforma quindi in un gigantesco garbage time in cui le squadre ne combinano di tutti i colori.

I vadesi, perfettamente a loro agio nel marasma della gara, danno il meglio di se stessi con una serie di scelte offensive a dir poco cervellotiche.

Il risultato finale punisce comunque pesantemente Rapallo e permette a Vado di affrontare le due prossime impegnative trasferte (Follo e Sarzana) con un inaspettato terzo posto in classifica insieme proprio a Sarzana.

I ragazzi vadesi sono quindi chiamati ad un ulteriore prova di maturità nelle prossime due settimane dove conterà moltissimo la continuità durante tutti i 40 minuti della gara.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3141 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.