SERIE C – Ospedaletti: «Gara che ha fatto vivere mille emozioni al pubblico presente»

PARTNER DI LIGURIA A SPICCHI

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
1 MINUTE

Successo sofferto ma importante quello di Ospedaletti di coach Lupi, ottenuto contro la mai doma Alcione Rapallo di coach Pieranti. La società Orange ha fatto pervenire a Liguria a Spicchi un’analisi della sfida:

È stato necessario disputare un tempo supplementare per decretare il vincitore della sfida, valida per la nona giornata del Campionato di Serie C Silver, tra BC Ospedaletti e un volitivo Athletic Club Alcione Rapallo.
I quaranta minuti regolamentari si sono infatti conclusi con il punteggio di 73- 73, al termine di una gara che ha fatto vivere mille emozioni al pubblico presente al Palazzetto di via Isnart. Dopo un primo quarto chiuso con gli orange in vantaggio di 5 punti, ha fatto seguito la Caporetto degli ospedalettesi nella seconda frazione di gioco, chiusa con un passivo di 15 punti (10-30 il parziale) dopo aver smarrito tutte le certezze in attacco e in difesa e aver prestato il fianco al gioco veloce e incisivo degli ospiti.
Al rientro dagli spogliatoi, il film dell’incontro è proseguito con tutt’altra sceneggiatura perchè gli uomini di coach Lupi, trasformati nella grinta e nella velocità di gioco, in pochi minuti hanno recuperato  l’handicap fino a chiudere il tempino sopra di un punto (61-60).
Nell’ultimo quarto infine, la gara si è giocata in sostanziale equilibrio e i tentativi di allungo dei padroni di casa sono stati prontamente rintuzzati dal team del Tigullio. A un secondo dalla fine, con gli ospedalettesi in vantaggio di tre punti, un fallo sul tiro della disperazione del  rapallese Moscotto è costato 3 tiri liberi che lo stesso giocatore ha realizzato, inchiodando nuovamente il punteggio in perfetta parità.
Si è così disputato l’overtime ed i padroni di casa, più freschi e tonici rispetto agli avversari nonostante la dura battaglia, hanno preso il largo, stavolta definitivamente.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3157 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.