Do you know? – Record e statistiche in Eurolega

Share
2 MINUTES

Pubblicato su Sportando nella rubrica Do you know? in data 25/02/2015.

Quali sono i record della massima competizione cestistica europea per club? Chi è il giocatore più presente? Chi il miglior marcatore? Migliori assist man e rimbalzista? Andiamo con ordine.

RECORD DI PRESENZE. Il giocatore più presente nella storia dell’Eurolega è lo spagnolo (pardon, catalano) Juan Carlos Navarro con 267 partite. E come poteva essere altrimenti? La carriera della guardia di Sant Feliu de Llobregat parla chiaro: una vita passata al Barcelona, dal 1997 ad oggi con una piccola parentesi in NBA nel 2007, nei Memphis Grizzlies. Sugli altri due gradini del podio siedono due giocatori greci come Theo Papaloukas e Kostas Tsartsaris, rispettivamente con 252 e 239 partite.

RECORD DI PUNTI. Il giocatore che ha messo a referto il maggior numero di punti in Eurolega è lo stesso che detiene il record di partite giocate: si sta parlando di Juan Carlos Navarro, con la bellezza di 3558 punti (13.33 a partita). Secondo in questa speciale classifica è l’americano Marcus Brown, ex giocatore NBA (Portland e Detroit) con una breve esperienza in Italia alla Benetton Treviso, con i suoi 2739 punti (15.30 a partita). Infine, il gradino più basso del podio spetta al greco Vassilis Spanoulis, guardia dell’Olympiacos, con i suoi 2658 punti (19.92 a partita).

RECORD DI ASSIST. Il miglior assist man della storia dell’Eurolega è il playmaker greco Dīmītrīs Diamantidīs, al Panathinaikos dal 2004, con i suoi 1084 assist (4.50 a partita). Al secondo posto siede il greco Theo Papaloukas con 977 assist (3.88 a partita), mentre al terzo il playmaker argentino naturalizzato italiano Pablo Prigioni con i suoi 798 assist (4.36 a partita).

RECORD DI RIMBALZI. Il miglior rimbalzista della storia dell’Eurolega è il centro madridista Felipe Reyes, grazie ai suoi 1296 rimbalzi (5.97 a partita). Lo segue l’ala grande jugoslava naturalizzata turca Mirsad Türkcan, con i suoi 1287 rimbalzi (9.98 a partita). Sul gradino più basso del podio, invece, siede il centro greco Ioannis Bourousis, ex Olimpia Milano ed attualmente tra le fila del Real Madrid, con i suoi 1168 rimbalzi (5.54 a partita).

RECORD DI RECUPERI. Il miglior “ladro” della storia dell’Eurolega è il greco Dīmītrīs Diamantidīs con 406 recuperi (1.68 a partita), playmaker che detiene quindi due record assoluti. Il secondo posto spetta al greco Theo Papaloukas con i suoi 335 recuperi (1.33 a partita), mentre il terzo all’oriundo Pablo Prigioni con i suoi 320 recuperi (1.75 a partita). Risulta opportuno sottolineare come al quarto posto sieda un italiano, ovvero Gianluca Basile con 261 recuperi (1.17 a partita), tra Beghelli Bologna, Barcelona, Pallacanestro Cantù e Olimpia Milano.

RECORD DI STOPPATE. Infine, il miglior stoppatore della storia dell’Eurolega è lo spagnolo Francisco “Fran” Vázquez, centro dell’Unicaja Málaga, con le sue 234 stoppate (1.04 a partita). Secondo è l’ala grande gabonese Stéphane Lasme, attualmente all’Anadolu Efes, con le sue 154 stoppate (1.38 a partita). Al terzo posto siede Mirza Begić, centro bosniaco naturalizzato sloveno, con le sue 150 stoppate (1.27 a partita).

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3148 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.