SERIE D – Sestri: «Altra occasione persa, completamente disallineati»

PARTNER DI LIGURIA A SPICCHI

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
1 MINUTE

La Diego Bologna di coach Grassi al PalaPapini ha conquista due punti importanti in chiave alta classifica contro Sestri di coach Mariotti. La società sestrese ha pubblicato un’analisi della sfida per mezzo della sua pagina Facebook ufficiale:

Un altra occasione persa per i nostri #Seagulls che si presentano a La Spezia completamente disallineati, fra chi probabilmente ha effettuato la migliore partita dell’anno e chi invece è già in pieno clima natalizio.

Nel primo quarto, nonostante una difesa non particolarmente attenta sulla ricezione in post-basso e sulle conclusioni in passo e tiro, il ritmo in attacco sorprende gli avversari che chiudono sul punteggio di 20 a 26 (con alcune facili conclusioni errate che potevano determinare un maggior divario).

Il secondo quarto, un buon numero di palle perse banalmente (passi, passaggi al muro, passaggi diretti agli avversari) lancia gli avversari che capitalizzano al massimo le occasioni e terminano il quarto sul punteggio di 45 a 38.

Tornati dagli spogliatoi con la giuste idee, i nostri #Seagulls recuperano lo svantaggio accumulato con un Lando e Colangelo (soprattutto offensivamente) in grande spolvero, ma, in generale, è la squadra ad esprimersi ad un livello che consideriamo consono alle proprie possibilità.

Prima dell’ultimo giro di lancette il punteggio è fissato sul 57 pari: da qua in poi però qualcosa si blocca (complici anche gli infortuni a Garaventa e Lando) e mentre i nostri avversari trovano canestri importanti, noi sbagliamo tiri apparentemente ad alta percentuale.
Negli ultimi ultimo minuto e mezzo (sotto di 7 punti) si decide di tirare il più velocemente possibile in attacco senza costruire alcun vantaggio e di non difendere sui tiri avversari che fanno inesorabilmente canestro portando sul -15 il punteggio finale. Veramente un brutto segnale non tanto per le scelte in attacco ma per l’arrendevolezza dimostrata in difesa.

La pausa capita nel momento più opportuno, vedremo se la squadra riuscirà a ricaricare le batterie e ritrovare la verve che aveva caratterizzato l’inizio del campionato.
Lo scopriremo a partire dall’incontro del 7 Gennaio contro Cogoleto Basket alle ore 18 fra le mure domestiche.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3158 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.