Chelsea tra Hull City e Diego Costa, Tottenham contro il Manchester City

Share
2 MINUTES

Pubblicato su Londra Italia nella rubrica London Clubs in data 20/01/2017.

PREMIER LEAGUE. Bastava Situazione delicata in casa Chelsea. Se i risultati sorridono al tecnico Antonio Conte dopo la vittoria in trasferta contro il Leicester campione in carica (0-3), quattordicesima nelle ultime quindici partite di Premier, a far rumore è sempre il caso Diego Costa. Tornato ad allenarsi con i compagni, il brasiliano naturalizzato spagnolo è in bilico tra un futuro dorato in Cina ed un futuro da “pentito” ai Blues, con all’ombra un Antonio Conte che non è incline a fare sconti. Contro l’Hull City di Marco Silva gli West Londoners cercheranno di mantenere i sette punti di vantaggio sul Liverpool secondo. Sfida eccitante, invece, quella che attende il Tottenham di Mauricio Pochettino, secondo in classifica e reduce da sei vittorie consecutive. Gli Spurs saranno ospiti del Manchester City di Pep Guardiola all’Etihad Stadium, in grave crisi di risultati dopo il pesante KO esterno contro l’Everton (4-0).

Un solo punto indietro, al quarto posto, risiede l’Arsenal di Arsène Wenger, reduce dalla brillante vittorie esterna in Galles contro lo Swansea. Con l’impegno insidioso degli Spurs, l’occasione di raggiungere il terzo posto è ghiotta all’Emirates Stadium contro il Burnley di Sean Dyche. Dopo due sconfitte consecutive si è rialzato il West Ham di Slaven Bilić, grazie al successo nel South East Derby contro il Crystal Palace (3-0). La prossima sfida degli Hammers sarà contro il Middlesbrough di Aitor Karanka a Riverside Stadium, con in casa la grana Dimitri Payet. Il fantasista francese da idolo dell’East London è diventato inviso prima alla proprietà, poi all’allenatore ed ora anche ai suoi compagni di squadra. Infine, è pericolosa la situazione di classifica delle Eagles, a pari punti rispetto all’Hull City terzultimo a causa della sconfitta nel derby. Il prossimo avversario a Selhurst Park, ovvero l’Everton di Ronald Koeman, è reduce dalla roboante vittoria contro il Manchester City di Pep Guardiola (4-0), e quindi la sfida si appresta ad essere tutt’altro che una passeggiata.

CHAMPIONSHIP. In fase di avvicinamento alla zona Playoff il Fulham di Slaviša Jokanović: vittoria contro il Barnsley nell’ultima giornata (2-0) e sei lunghezze di distanza dalla post season. Quale la prossima sfida? Il West London Derby contro il QPR di Ian Holloway. Gli Hoops erano pericolosamente scivolati nella parte bassa della classifica ma, grazie a tre vittorie consecutive, si sono rialzati portandosi ad otto lunghezze di distanza dal Blackburn terzultimo. Zero continuità invece per il Brentford di Dean Smith, reduce da due sconfitte, una vittoria e due pareggi nelle ultime cinque partite. Le Bees sono attese dalla sfida al DW Stadium contro il Wigan di Warren Joyce, attualmente penultimo in classifica.

LEAGUE ONE. Nell’ultimo turno è andato in scena l’East London Derby a The Valley tra il Charlton di Karl Robinson ed il Millwall di Neil Harris, terminato con un pareggio a reti inviolate. Lions situati all’ottavo posto a quattro punti dai Playoff ed attesi dalla sfida di Valley Parade contro il Bradford di Stuart McCall, quarto in classifica. Addicks, invece, tre punti più giù rispetto ai Lions e prossimi avversari di Scunthorpe di Graham Alexander a The Valley. Infine, sembra essersi rialzato il Wimbledon di Neal Ardley portando a casa i tre punti contro l’Oxford (2-1) dopo due sconfitte ed un pareggio. Dons impegnati al Proact Stadium contro il Chesterfield di Gary Caldwell.

LEAGUE TWO. Occasione gettata al vento settimana scorsa dal Barnet di Rossi Eames, fallendo l’aggancio alla zona Playoff a causa di una sconfitta casalinga contro la capolista Doncaster (1-3). Nulla è perduto, in quanto le Bees avranno la possibilità di rifarsi a The Hive Stadium contro il Newport di Graham Westley, ultimo in classifica. Male invece il Leyton Orient di Andy Edwards, giunto alla terza sconfitta consecutiva, l’ultima delle quali in casa contro il Portsmouth (2-1). Gli O’s devono iniziare a macinare punti già da sabato a Brisbane Road contro il Morecambe di Jim Bentley se vogliono evitare che le cose degenirino: la zona retrocessione dista solo due punti.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3122 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.