Big match tra Chelsea e Liverpool, Arsenal e Tottenham pronte ad approfittarne

Share
1 MINUTE

Pubblicato su Londra Italia nella rubrica London Clubs in data 31/01/2017.

PREMIER LEAGUE. Sembra esser tornato il sereno in casa Chelsea dopo il caso Diego Costa, sedato dal pugno duro di Antonio Conte. Blues attualmente ad otto lunghezze dall’Arsenal secondo e nove dal Tottenham terzo. Il prossimo avversario sarà proprio il Liverpool di Jürgen Klopp, reduce dalla sorprendente sconfitta casalinga contro lo Swansea (2-3) e fattosi così superare in classifica. L’Arsenal di Arsène Wenger, invece, sarà impegnato all’Emirates Stadium contro il Watford di Walter Mazzarri, disperatamente bisognoso di una svolta nel suo cammino inglese. Obbligatorio vincere per i Gunners per poi affrontare il Chelsea nello scontro diretto di Stamford Bridge in programma sabato.

Se la passa bene anche il Tottenham di Mauricio Pochettino, reduce dal pareggio esterno contro il Manchester City (2-2) a seguito di quattro vittorie consecutive. Spurs impegnati contro il fanalino di coda Sunderland di David Moyes allo Stadium of Light. Due vittorie consecutive per il West Ham di Slaven Bilić, che sembra aver fatto quadrato dopo la presa di posizione del tecnico, della società e dei giocatori nei confronti del dissidente Dimitri Payet. Due vittorie consecutive, quelle ottenute contro il Crystal Palace (3-0) e contro il Middlesbrough (1-3), che permetteranno sicuramente agli Hammers di affrontare il Manchester City di Pep Guardiola all’Olympic Stadium con un po’ più di tranquillità. Malissimo, invece, proprio il Crystal Palace di Sam Allardyce. Tre sconfitte consecutive hanno trascinato le Eagles al terzultimo posto, a due punti dallo Swansea reduce dal blitz di Anfield Road. Obbligatorio fare punti a Dean Court contro il Bournemouth di Eddie Howe per scacciare quanto prima il fantasma Championship.

CHAMPIONSHIP. Ha rallentato il Fulham di Slaviša Jokanović, ottenendo solamente un punto nelle ultime due partite di Championship. Attualmente i Cottagers si trovano all’undicesimo posto a cinque punti dai Playoff e quindi sono costretti a fare risultato al Pirelli Stadium contro il pericolante Burton di Nigel Clough. Solito cammino altalenante per il Brentford di Dean Smith, reduce da due sconfitte consecutive. Le Bees affronteranno a Griffin Park l’Aston Villa di Steve Bruce, cercando punti utili a scacciare possibili fantasmi di bassa classifica. A pari punti in classifica si trova il QPR di Ian Holloway, reduce dalla sconfitta a Loftus Road contro il Burton (1-2) nel recupero della 32° giornata. Hoops impegnati al St James’ Park contro l’ambizioso Newcastle di Rafa Benítez.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3148 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.