SPORTSHOTS – Carosello #8 del 2017: Ricardinho, Duarte, LaMelo Ball, Basile, Green e Mandić

Share
2 MINUTES

09/02/2017, RICARDINHO
Tre giorni fa ricorreva l’anniversario di uno dei più bei goal della storia del futsal, realizzato agli Europei di Serbia 2016. Manco a dirlo il protagonista e Ricardinho, con i suoi 164 cm di magia portoghese. Ferma il pallone con la suola, sfida a duello il serbo Marko Pršić, lo supera con una sorta di elastico aereo e scarica il pallone in porta alla spalle di Miodrag Aksentijević. Poco importa che alla fine abbiano vinto padroni di casa, costringendo i Lusitani al secondo posto nel girone. Il goal era già storia.

10/02/2017, VINÍCIUS DUARTE
Questa è la legnata con la quale Vinícius Duarte ha portato in vantaggio il Pescara al PalaCercola in semifinale di Winter Cup di futsal. Madre di origini giapponesi e padre di origini italiane, brasiliano di nascita e italiano d’adozione. Gli avversari erano i padroni di casa del Lollo Caffè Napoli, abili a rimontare il doppio svantaggio sotto gli occhi di Marek Hamšík, seduto in tribuna. Rimonta inutile, perché alla fine gli abruzzesi hanno conquistato la finale.

11/02/2017, LAMELO BALL
Novantadue punti in una partita di pallacanestro. NOVANTADUE. Clamoroso il bottino registrato da LaMelo Ball, cestista classe 2001 e fratello di Lonzo Ball, in odore di NBA al prossimo Draft. Il palcoscenico era la sfida di high school tra Chino Hills e Los Osos. Percentuali irreali: 30/39 da due punti, 7/22 da tre punti e 41 punti nel solo ultimo quarto. Sì, difese che si tagliavano con un grissino, ma le statistiche ci sono e sono eloquenti. Specie se si considera che i quarti nelle sfide di high school durano solo otto minuti…

13/02/2017, GIANLUCA BASILE
Si ritira oggi uno dei cestisti più forti della storia della pallacanestro azzurra. Due campionati italiani con la Fortitudo Bologna. Due campionati spagnoli, due Copa del Rey, due Supercopa ACB ed un’Eurolega con il Barcellona. Una Medaglia d’Oro agli Europei di Francia 1999, una Medaglia di Bronzo agli Europei di Svezia 2003 ed una Medaglia d’Argento alle Olimpiadi di Atene 2004. E come dimenticare le sette triple che fecero letteralmente impazzire i maestri degli USA nel Torneo Preolimpico di Colonia? Con un commento, quello su Sportitalia, che minuto dopo minuto assumeva sempre più le sembianze di una piccola filastrocca e che rimarrà scolpito nella storia: «Ancora / Da tre punti / Gianluca / Basile».

14/02/2017, DRAYMOND GREEN
Nella notte tra venerdì e sabato Draymond Green ha riscritto la storia nella sfida tra i suoi Golden State Warriors ed i Minnesota Timberwolves. Al Target Center di Minneapolis, infatti, l’eccentrica ala del Michigan ha realizzato la prima tripla-doppia della storia in cui nei tre parametri di valutazione non ci fossero i punti segnati: 10 assist, 12 rimbalzi e 10 recuperi. Ma non è tutto. Infatti, avendo totalizzato anche 5 stoppate e 4 punti, con un solo punto in più avrebbe realizzato un favoloso 5×5 nonché, con ulteriori cinque punti una storica quadrupla-doppia. Poco male, visto che l’impresa di andare in doppia cifra in questi tre parametri fino a sabato mattina era riuscita solamente ad un mostro sacro come Alvin Robertson nel 1986, il quale realizzò addirittura una quadrupla-doppia grazie a 20 punti segnati.

15/02/2017, DUŠAN MANDIĆ
Nella giornata di sabato la Pro Recco ha fatto suo il derby ligure contro la Rari Nantes Savona alle Piscine d’Albaro. Un successo rotondo con il risultato di 14-8 in cui il protagonista assoluto è stato il serbo Dušan Mandić, ex Partizan di Belgrado, autore di una sestina in cui spicca la prima realizzazione. Serie di finte con il mancino e poi delicata palombella a beffare il giovane portiere savonese Jacopo Missiroli, classe 1997.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3155 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.