SPORTSHOTS – Carosello #10 del 2017: Fornari, Howson, Cauley-Stein, Nicastro, Steudtner, Chumacero e Orlov

Share
1 MINUTE

21/02/2017, JADER FORNARI
Signore e signori, questo è il goal con il quale il brasiliano Jader Fornari ha accorciato le distanze al PalaCercola nella semifinale di Winter Cup di futsal. Una semifinale in cui si affrontavano, sotto gli occhi di Marek Hamšík, la sua Lollo Caffè Napoli ed il Pescara. Un colpo di classe formidabile che però non ha permesso ai campani di approdare in finale.

22/02/2017, JONNY HOWSON
Questa magnifica conclusione di Jonny Howson, centrocampista del Norwich, realizzata circa dieci giorni fa in Championship nella sfida contro il Nottingham Forest, meriterebbe di essere tramandata di generazione in generazione.

23/02/2017, WILLIE CAULEY-STEIN
Questa la monster dunk di Willie Cauley-Stein, centro dei Sacramento Kings, realizzata due settimane fa contro i Boston Celtics. Da notare l’accelerazione del braccio al momento della schiacciata al ferro. La delicatezza.

24/02/2017, FRANCESCO NICASTRO
Decidere un derby avvincente ad un quarto d’ora dalla fine con un sontuoso colpo di tacco in area. Allo Stadio Libero Liberati di Terni insegna l’attaccante Francesco Nicastro, il quale è riuscito a regalare il Derby dell’Umbria di Serie B al suo Perugia.

25/02/2017, SEBASTIAN STEUDTNER
Il due volte campione del mondo Sebastian Steudtner, nativo di Esslingen sul Neckar nel land del Baden-Württemberg, si è cimentato nel cavalcare questo pazzesco muro d’acqua di 20 metri a Nazaré, in Portogallo.

26/02/2017, ALEJANDRO CHUMACERO
Non ci sono parole per descrivere questa rete del centrocampista boliviano Alejandro Chumacero, realizzata in Copa Libertadores con la maglia di The Strongest contro i Montevideo Wanderers circa due settimane fa. Nessuna parola, solamente da ammirare.

27/02/2017, DMITRIJ ORLOV
Nella sfida del novembre 2015 al Verizon Center gli Washington Capitals stavano vincendo 5-2 contro i Colorado Avalanche quando Dmitrij Orlov, difensore russo in forza ai Capitolini, con un numero di prestigio nascose il disco, sfruttò la disattenzione degli avversari impegnati a cercarlo e trafisse la porta della franchigia di Denver. Un prestigiatore.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3155 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.