#iCP CHAMPIONSHIPS – Mītroglou trascina il Benfica, derby di Porto ai Dragões e Dost non si ferma più

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
2 MINUTES

Continua la sua marcia il Benfica di Rui Vitória, vincente all’Estádio da Luz contro il sorprendente Chaves di Ricardo Soares. Si dimostra in forma smagliante il bomber greco Kōstas Mītroglou, autore di una doppietta che porta a sette le reti segnate nelle ultime cinque partite delle Águias tra Primeira Liga e Champions League. Tuttavia, a salire in cattedra è il centrocampista offensivo Renan Bressan: del brasiliano naturalizzato bielorusso il goal più bello della giornata, con una botta a rientrare da fuori area che batte un incolpevole Ederson. Tiene il passo dei Benfiquistas il Porto di Nuno Espírito Santo, vittorioso all’Estádio do Dragão contro il Boavista di Miguel Leal in un derby in cui il maggior tasso tecnico e tattico dei Dragões è parso evidente. Tre punti regalati dal solito Tiquinho Soares, giunto così alla quinta marcatura nelle prime quattro sfide di campionato con la sua nuova casacca portista. In scia anche lo Sporting Lisbona di Jorge Jesus, capace di espugnare l’Estádio António Coimbra da Mota contro l’Estoril di Fabiano. Ai Leões bastano una rete dell’ala costaricana Bryan Ruiz ed un calcio di rigore del bomber olandese Bas Dost a tempo quasi scaduto, che lo proietta sempre più al primo posto solitario della classifica cannonieri di Primeira con 18 centri.

Dietro rallenta lo Sporting Braga di Jorge Simão, fermato all’Estádio do Bonfim dal Vitória Setúbal di José Couceiro. Vantaggio iniziale per gli Arsenalistas con un’eccellente triangolazione tra il montenegrino Nikola Vukčević e l’ala argentina Federico Cartabia, con successivo pareggio di testa da parte di Costinha su azione rocambolesca nel finale. Quarto pareggio nelle ultime cinque partite per il Marítimo di Daniel Ramos, scivolato così al sesto posto a cinque lunghezze dalla zona europea. Dopo il pareggio a reti inviolate nel derby del penultimo turno contro il Nacional da Madeira, i Leões impattano anche all’Estádio João Cardoso contro il fanalino di coda Tondela di Pepa, andando perfino in svantaggio a causa della rete dell’attaccante venezuelano Jhon Murillo. Un pareggio che, da un certo punto di vista, rappresenta anche una sorta di sgambetto ai danni dei rivali isolani del Nacional da Madeira di Predrag Jokanović, fermati con un pareggio a reti inviolate all’Estádio da Madeira contro il Feirense di José Mota e quindi sempre penultimi in Primeira.

Pareggio a reti inviolate anche all’Estádio dos Arcos, in cui sia il Rio Ave di Luís Castro sia il Paços de Ferreira di Vasco Seabra non riescono a bucare le porte avversarie. Grande balzo in classifica, invece, per il Vitória Guimarães di Pedro Martins, vincente nel suo Estádio Afonso Henriques contro il Moreirense di Augusto Soares Inácio grazie alla rete nel primo tempo da parte del centrocampista peruviano Paolo Hurtado. Grazie ai tre punti conquistati contro i Cónegos, i Vitorianos agganciano lo Sporting Braga al quarto posto in classifica. Molto combattuto, infine, il posticipo della segunda-feira, andato in scena all’Estádio Municipal tra il nuovo Arouca di Manuel Machado ed il Belenenses di Quim Machado: vantaggio rocambolesco per gli Aroquenses con il rimpallo dell’attaccante Tomané, pareggio nel secondo tempo del’attaccante brasiliano Maurides e raddoppio decisivo quattro minuti dopo, sempre da parte della punta verdeoro.

DATASQUADRASQUADRARISULTATO
24/02/2017Vitória GuimarãesMoreirense1-0
24/02/2017BenficaChaves3-1
25/02/2017TondelaMarítimo1-1
25/02/2017EstorilSporting Lisbona0-2
25/02/2017Rio AvePaços Ferreira0-0
26/02/2017Nacional da MadeiraFeirense0-0
26/02/2017Vitória SetúbalSporting Braga1-1
26/02/2017BoavistaPorto0-1
27/02/2017AroucaBelenenses1-2

© LIGA PORTUGAL
© LIGA PORTUGAL

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3148 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.