#iCP CHAMPIONSHIPS – Non sbagliano Benfica e Porto, momento magico per Dost e che tacco Karamanos!

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
2 MINUTES

Invariati i tre punti di distacco fra il Benfica di Rui Vitória ed il Porto di Nuno Espírito Santo. Benfiquistas capaci di superare, non senza difficoltà, l’Estoril di Pedro Emanuel all’Estádio da Luz, sfida il cui mattatore è stato sicuramente l’attaccante brasiliano Jonas, autore di una doppietta. Portistas, invece, usciti vincitori dalla trasferta all’Estádio Municipal contro il Chaves di Ricardo Soares. Ha aperto le marcature il solito Tiquinho Soares, giunto al suo dodicesimo goal nelle prime dodici presenze con la casacca dei Dragões. Pazza partita all’Estádio Municipal, in cui lo Sporting Lisbona di Jorge Jesus riesce a strappare il bottino pieno al termine di una partita emozionante contro lo Sporting Braga di Abel Ferreira, all’esordio sulla panchina dopo l’esonero di Jorge Simão. Una sfida decisa dalla poderosa rete di testa, manco a dirlo, del bomber olandese Bas Dost. Momento magico per lui: tripletta personale, 31 goal in 28 partite di Primeira e Lionel Messi a due soli goal nella classifica della Scarpa d’Oro 2017.

Approfitta del passo falso degli Arsenalistas il Vitória Guimarães di Pedro Martins, capace di espugnare l’Estádio do Bonfim del Vitória Setúbal di José Couceiro. Decidono la sfida le reti dell’attaccante Hernâni e del centrocampista brasiliano Raphinha. Conquistadores adesso quarti in classifica, e ben otto lunghezze dal Braga quinto. Non approfitta invece di questo passo falso il Marítimo di Daniel Ramos, sconfitto all’Estádio Marcolino de Castro dal Feirense José Mota. Splendida la rete che apre le marcature per i Fogaceiros: trivela da sinistra del terzino Vítor Bruno e rete di tacco al volo da parte dell’attaccante greco Anastasios Karamanos. Sfida poi decisa dal calcio di rigore del centrocampista offensivo Tiago Silva, 14 minuti prima dell’espulsione per doppia ammonizione del centrocampista Cris, con i Madeirenses incapaci di sfruttare la superiorità numerica in tutto il secondo tempo. Sempre ai piedi dell’Europa il Rio Ave di Luís Castro, a due lunghezze di distanza dagli isolani. Rio Grande capace di espugnare l’Estádio da Madeira del Nacional da Madeira di Predrag Jokanović. Pregevole la rete del centrocampista croato Filip Krovinović, realizzata con una chirurgica conclusione a giro dal limite dell’area sul secondo palo.

Prima vittoria nelle ultime cinque partite per il Boavista di Miguel Leal che supera all’Estádio do Bessa il Tondela di Pepa. Meravigliosa l’azione corale che porta alla vittoria le Panteras: colpo di tacco del centrocampista maltese André Schembri, passaggio corto del terzino Tiago Mesquita e rete a porta sguarnita del centrocampista Iuri Medeiros, giunto alla quinta marcatura stagionale. Non si staccano così dalla penultima posizione gli Auriverdes, con un distacco che adesso è di tre lunghezze rispetto al Moreirense di Petit, terzultimo in Primeira. Cónegos capaci di strappare un punto vitale nella trasferta dell’Estádio Municipal contro l’Arouca di Manuel Machado, il tutto con una rimonta da 2-0 a 2-2 concretizzata dalla doppietta dell’attaccante ghanese Emmanuel Boateng. Infine, settima sconfitta consecutiva per il Belenenses di Domingos Paciência, sconfitto all’Estádio do Restelo dal Paços Ferreira di Vasco Seabra. Decisivo il gioiello del centrocampista Vasco Rocha a due minuti dal novantesimo: slalom pazzesco sulla sinistra e conclusione sul secondo palo, per una vittoria che conferma la posizione di centro classifica dei Castores.

DATASQUADRASQUADRARISULTATO
28/04/2017Vitória SetúbalVitória Guimarães0-2
29/04/2017Nacional da MadeiraRio Ave0-2
29/04/2017BoavistaTondela1-0
29/04/2017BenficaEstoril2-1
29/04/2017ChavesPorto0-2
30/04/2017FeirenseMarítimo2-1
30/04/2017AroucaMoreirense2-2
30/04/2017Sporting BragaSporting Lisbona2-3
30/04/2017BelenensesPaços Ferreira1-2

© LIGA PORTUGAL
© LIGA PORTUGAL

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3118 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.