Morata trascina il Chelsea, il Tottenham fa suo il derby con il West Ham e risale l’Arsenal

© LONDRA ITALIA
Share
2 MINUTES

Pubblicato su Londra Italia nella rubrica London Clubs in data 02/10/2017.

PREMIER LEAGUE. Continua l’inseguimento delle londinesi alla coppia di testa, tutta made in Manchester. Il Chelsea di Antonio Conte ha espugnato il Bet365 Stadium contro lo Stoke City di Mark Hughes grazie ad una splendida tripletta di Alvaro Morata, giunto a sei marcature nelle sue prime sei partite di Premier League e momentaneo capocannoniere insieme ai due bomber delle capolista, ovvero Romelu Lukaku e Sergio Agüero. Seconda panchina consecutiva per il terzino Davide Zappacosta. Se i Blues si trovano a tre punti dalla vetta, il Tottenham di Mauricio Pochettino si trova invece due punti più giù, al quarto posto grazie alla vittoria in un intenso North East Derby contro il West Ham di Slaven Bilić. Spurs avanti 0-3 nel primo tempo soprattutto grazie alla doppietta di Harry Kane, nel secondo tempo gli Hammers si sono portati sul 3-2, non riuscendo però a completare la rimonta. E adesso più che mai la panchina del croato trema.

Si riavvicina alla zona europea l’Arsenal di Arsène Wenger, vincente nel Monday Night contro l’ostico West Bromwich di Tony Pulis. Decisiva la doppietta del francese Alexandre Lacazette, che spinge i Gunners ad un punto dal quinto posto. Situazione drammatica al Crystal Palace. La cura Roy Hodgson non sta funzionando, in quanto è arrivata una pesante sconfitta anche nell’ultimo turno, seppur contro i mostri sacri del Manchester City di Pep Guardiola: perentorio 0-5 a Selhurst Park e Eagles ferme ancora a quota zero in classifica. di Solo 18 minuti nelle ultime due partite per Manolo Gabbiadini al Southampton, avversario nell’ultimo turno di un Matteo Darmian non convocato da José Mourinho al Manchester United.

CHAMPIONSHIP. Netto rallentamento del QPR di Ian Holloway, fermato sullo 0-0 a Loftus Road dal pericolante Burton di Nigel Clough e reduce da due soli punti nelle ultime tre partite. Un punto più giù staziona un Fulham di Slaviša Jokanović capace andare in vantaggio quattro minuti dalla fine al Craven Cottage ma di subire il pareggio del Middlesbrough di Garry Monk due minuti dopo. Ad un’ulteriore lunghezza di distanza abbiamo invece il Millwall di Neil Harris, capace di portare a casa un punto a reti inviolate da Deepdale contro il Preston di Alex Neil. Infine, solo un punto separa il Brentford di Dean Smith dalla zona calda nonostante la perentoria e prima vittoria in Championship, ottenuta al Macron Stadium contro fanalino di coda Bolton di Phil Parkinson.

LEAGUE ONE. Due sconfitte ed un pareggio nell’ultimo turno hanno stanno frenando la corsa Playoff del Charlton di Karl Robinson. Addicks reduci dal pareggio a The Valley contro il Bury di Lee Clark, quartultimo in classifica. Pesante sconfitta invece per la seconda londinese in League One, ovvero il Wimbledon di Neal Ardley. Dons sconfitti a Kingsmeadow dai rivali storici del Milton Keynes di Robbie Neilson. Sconfitta che ha condotto i South Londoners a sole due lunghezze dalla zona calda.

LEAGUE TWO. Momento di appannamento per l’unica londinese in League Two: il Barnet di Rossi Eames. Bees reduci da un pareggio e due sconfitte nelle ultime tre partite, l’ultima delle quali li ha visti uscire sconfitti da The Hive Stadium contro il Crawley Town di Harry Kewell, condannati dalla rete finale del centrocampista Jimmy Smith. La zona calda rimane comunque distante sei lunghezze al momento.

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale. | This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l’accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don’t forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3155 Articles
Studente genovese di Scienze Internazionali e Diplomatiche, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Tra le altre, collabora anche con Londra Italia, East Journal, con la rivista di Ingegneria di Genova, con la trasmissione televisiva Dilettantissimo e con Io Gioco Pulito, l'inserto sportivo de Il Fatto Quotidiano. Infine, ha fondato anche Liguria a Spicchi, Il Calcio Portoghese e Dragoni d'Oriente, portali web dedicati rispettivamente alla pallacanestro ligure, al calcio lusitano ed al Leyton Orient.