ESCLUSIVA LS – Coach Pansolin: «Legittimato la vittoria d’andata e dimostrato che possiamo giocarcela»

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
1 MINUTE

Vittoria della Tarros La Spezia di coach Padovan nello scontro diretto di Serie C Silver contro il CUS Genova. In esclusiva per Liguria a Spicchi ecco una dichiarazione di Giovanni Pansolin, capo allenatore degli Universitari:

È raro esultare per una sconfitta ma comunque l’abbiamo fatto perché perdere di due ci permette di tenere la differenza canestri positiva nel doppio confronto e quindi di tenere la testa della classifica per ora, seppur in coabitazione ma con il vantaggio dello scontro diretto. La partita è stata molto diversa dall’andata e lo dice anche il punteggio: 54-52 contro i quasi 90 punti segnati nella partita d’andata. Perché è stata una partita vera, una partita giocata in maniera dura da due squadre molto solide che si sono affrontate in modo già da Playoff. Noi abbiamo avuto la forza di stare lì, di resistere alle loro spallate non perdendo assolutamente la calma anche quando siamo andati sul -10 e facevamo una fatica boia a fare canestro. Il tutto aggrappandoci a quella che è la caratteristica della squadra quest’anno: la difesa. Abbiamo sopperito bene all’assenza di Zavaglio. Mangione, che ha fatto una settimana in cui si è allenato a intermittenza, ha fatto una partita difensivamente super. Angelo Bedini ha ritrovato il feeling con il canestro. Dufuor ha segnato canestri importantissimi. Nicola Vallefuoco si è sacrificato in difesa su tutti i loro esterni. Bestagno ha fatto la solita partita di una solidità pazzesca. Stefano Vallefuoco ha fatto cambi di ritmo, ha rotto le scatole in difesa e ha spinto in contropiede. Cassanello e Ferraro, i due 99′ che sono entrati, hanno giocato con un piglio eccellente da un punto di vista fisico e di presenza in campo. Abbiamo fatto una signora partita e abbiamo legittimato la vittoria dell’andata perché abbiamo dimostrato che possiamo competere e quindi riusciamo a rimanere lì e a giocarcela. Quello che noi vogliamo da questa annata. Ora dobbiamo andare sotto con le altre e ricordarsi che siamo padroni del nostro futuro, non una cosa da poco in questo momento. Se noi continuiamo con questa determinazione alla fine potremo avere una classifica più che eccellente, se faremo qualche passo falso o errori ci meriteremo di non avere una classifica più che eccellente.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l'accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don't forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3279 Articles
Libero professionista nell'ambito della comunicazione, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Fondatore di Liguria a Spicchi, portale dedicato alla pallacanestro ligure, nonché responsabile della comunicazione del Comitato Regionale Ligure di Basket. Ricopre il ruolo di social media manager, addetto stampa e content creator di società sportive e attività commerciali. È autore e conduttore di Liguria a Spicchi TV e lavora per Dilettantissimo, trasmissioni televisive rispettivamente di pallacanestro e calcio, entrambe su Telenord. Ha collaborato con varie testate tra le quali Londra Italia, East Journal e Io Gioco Pulito. Trainer nazionale del CISV, associazione globale di volontariato di cui è follemente innamorato. Arbitro di calcio, allenamento alternativo per leadership e decision making.