DAY 11 – Cose semplici ma rare | Simple but rare things

Lockdown diary
Share
1 MINUTE

Genoa, Liguria, Day 11

Italiano | English

Come previsto continuano a crescere i contagiati, in attesa di vedere i risultati del nostro lockdown nei prossimi giorni. Oggi non è accaduto niente di speciale se non che a distanza di due anni ho rivisto due mie amiche con cui sono molto legato, conosciute durante un progetto Erasmus+ a Cipro nel 2016. Ci siamo rivisti tutti insieme per due volte e stavamo organizzando la terza reunion prima dello scoppio della pandemia. Una si trova a Varsavia e una si trova a Francoforte, entrambe in lockdown.

La foto del corteo funebre composto dai carri armati ha fatto il giro del mondo ed è una delle prime cose che mi hanno chiesto. Incredibile come dopo quattro anni di avventure sia solamente la prima Skypecall che abbiamo avuto insieme. «Siamo tre persone indaffarate», mi ha detto una delle due. E ha pienamente ragione. Incredibile come questa quarantena ti permetta di capire quanto poco tempo dedichi a cosa semplici e naturali come questa nella vita di tutti i giorni.

Italiano | English

As expected, infections continue to grow, waiting to see the results of our lockdown in the upcoming days. Today nothing special happened except the fact that after two years I saw two friends of mine whom I am very close with, known during an Erasmus + project in Cyprus in 2016. We all met together again twice and we were organizing the third reunion before that the pandemic broke out. One is located in Warsaw and one is located in Frankfurt, both in lockdown.

The picture of the funeral procession composed by the tanks went viral around the world and is one of the first things they asked me. It was incredible tha fact that it is only the first Skypecall we had together after four years of adventures . “We are three busy people”, one of the two told me. And she is completely right. It is also incredible how this quarantine allows you to understand how little time you spend on simple and natural things like this in everyday life.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l'accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don't forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3276 Articles
Libero professionista nell'ambito della comunicazione, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Fondatore di Liguria a Spicchi, portale dedicato alla pallacanestro ligure, nonché responsabile della comunicazione del Comitato Regionale Ligure di Basket. Ricopre il ruolo di social media manager, addetto stampa e content creator di società sportive e attività commerciali. È autore e conduttore di Liguria a Spicchi TV e lavora per Dilettantissimo, trasmissioni televisive rispettivamente di pallacanestro e calcio, entrambe su Telenord. Ha collaborato con varie testate tra le quali Londra Italia, East Journal e Io Gioco Pulito. Trainer nazionale del CISV, associazione globale di volontariato di cui è follemente innamorato. Arbitro di calcio, allenamento alternativo per leadership e decision making.