DAY 13 – Un giorno drammatico | A dramatic day

Lockdown diary
Share
2 MINUTES

Genoa, Liguria, Day 13

Italiano | English

La giornata di oggi è stata drammatica dal punto di viste del numero di vittime in Italia. Oggi è stato infatti registrato il record mondiale di persone decedute in un solo giorno e il dato della Lombardia, la regione più colpita, è terrificante. Oggi in Italia sono morte 793 persone, il 18% in più di ieri. Se si considera solo la situazione lombarda, invece, i morti sono 569, ovvero il 49% in più di ieri e il 72% di tutti i casi italiani. Va comunque segnalato che in tutto il Paese ne siano guarite 943, ovvero il 18% in più di ieri.

Inoltre oggi è stato registrato il caso della vittima più giovane d’Italia. Era un uomo di 34 anni ricoverato in condizioni gravi nel Lazio, il quale proveniva da un viaggio in Spagna. E in effetti ormai giorni che i responsabili di degli ospedali ravvisano un pericoloso abbassamento dell’età media dei ricoverati. Una giornata dunque veramente difficile che ha portato il nostro Primo Ministro, Giuseppe Conte, a chiudere anche tutte le attività non essenziali al funzionamento del nostro Paese per arginare l’epidemia.

Parliamo ora di cose infinitamente meno importanti, per alleviare la drammaticità di questi fatti. Una lunga quarantena ti permette di fare esperimenti: erano infatti nove anni che non mi rasavo i capelli. Con almeno un mese di casa forzata davanti a me ogni cosa è ipotizzabile. Una cosa che mi ha fatto riflettere su quanto la vita esterna sia ancora troppo lontana.

Italiano | English

Today was dramatic for the number of victims in Italy. Today, in fact, the world record of people who died in a single day was recorded here and the data of Lombardy, the most affected region, is terrifying. Today in Italy 793 people died, 18% more than yesterday. If we consider only Lombardy situation the deaths are 569, 49% more than yesterday and 72% of all Italian cases. However we should consider also that 943 patients recovered, 18% more than yesterday.

Moreover the case of the youngest victim in Italy has been recorded today. He was a 34-year-old man hospitalized in serious conditions in Lazio, the region of Rome, and he came from a trip to Spain. And during the last days hospitals managers underlined a dangerous drop in the average age of hospitalized patients. So a really difficult day that led our Prime Minister, Giuseppe Conte, to also close all businesses that are not essential for the functioning of our country in order to stem the epidemic.

Now let’s talk about infinitely less important things, to alleviate the drama of these facts. A long lockdown allows you to experiment: it’s the first time after 9 years that I shave my hair. With at least a month of forced home in front of me, everything is conceivable. One thing that made me think about how far away outdoor life is.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l'accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don't forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3261 Articles
Libero professionista nell'ambito della comunicazione, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Fondatore di Liguria a Spicchi, portale dedicato alla pallacanestro ligure, nonché responsabile della comunicazione del Comitato Regionale Ligure di Basket. Ricopre il ruolo di social media manager, addetto stampa e content creator di società sportive e attività commerciali. È autore e conduttore di Liguria a Spicchi TV e lavora per Dilettantissimo, trasmissioni televisive rispettivamente di pallacanestro e calcio, entrambe su Telenord. Ha collaborato con varie testate tra le quali Londra Italia, East Journal e Io Gioco Pulito. Trainer nazionale del CISV, associazione globale di volontariato di cui è follemente innamorato. Arbitro di calcio, allenamento alternativo per leadership e decision making.