Derby d’alta quota tra Arsenal e Tottenham, Chelsea contro l’Everton di Koeman

Share
2 MINUTES

PREMIER LEAGUE. È una della rivalità più accese della Londra calcistica, se non la più forte. Si sta parlando del North London Derby tra l’Arsenal di Arsène Wenger ed il Tottenham di Mauricio Pochettino, in programma domenica all’Emirates Stadium. Da un lato i Gunners si trovano al primo posto in coabitazione con Manchester City e Liverpool, avendo fallito il sorpasso due weekend fa a causa del pareggio casalingo contro il Middlesbrough (0-0). Dall’altro, dopo un avvio eccezionale gli Spurs hanno rallentato, trovandosi attualmente al quinto posto a tre punti dai rivali cittadini. Tra i padroni di casa sono in dubbio Santi Cazorla e Theo Walcott, mentre tra gli ospiti rischia di non essere della sfida bomber Harry Kane. Nell’ultima sfida tra i due club, a White Hart Lane, si è registrato uno spettacolare pareggio (2-2).

Tra i due litiganti il terzo godrà? Il Chelsea di Antonio Conte, infatti, si trova attualmente al secondo posto ad un solo punto dal terzetto di testa. Sono quattro le vittorie consecutive dei Blues, la cui crisi culminata nella sconfitta contro l’Arsenal (3-0) è ormai alle spalle. Se poi in attacco Diego Costa viaggia con un impressionante ruolino di marcia di 8 goal in 10 partite sognare non può che diventare lecito. Avversario di turno a Stamfrod Bridge sarà il brillante Everton di Ronald Koeman e dell’ex Romelu Lukaku, per cui è obbligatorio prestare la massima attenzione. Toffees che nell’ultimo turno hanno liquidato il West Ham di Slaven Bilić con un inappellabile 2-0 a Goodison Park. Gli Hammers si trovano ancora in una zona di classifica pericolosa, visti i soli tre punti dalla terzultima. Sarà quindi importante trovare la vittoria sabato all’Olympic Stadium contro l’insidioso Stoke City di Mark Hughes. Infine, non trova pace e continuità il Crystal Palace di Alan Perdew, giunto alla terza sconfitta consecutiva. Il prossimo avversario sarà il Burnley di Sean Dyche a Turf Moor, a pari punti e diretto concorrente per la salvezza.

CHAMPIONSHIP. Cammino speculare nelle ultime tre giornate per il Brentford di Dean Smith e per il Fulham di Slaviša Jokanović, reduci da una vittoria, un pareggio ed una sconfitta negli ultimi tre turni di campionato. Attualmente le Bees si trovano al decimo posto, a tre punti dalla zona Playoff e ad un punto dai cugini della West London. Il loro prossimo avversario chi sarà? Proprio i CottagersGriffin Park. Riuscirà il Brentford ad imporsi in due West London Derby consecutivi? Il QPR, sconfitto a Loftus Road proprio dalle Bees nell’ultima giornata (0-2), si trova a due punti dal Fulham e quindi deve sfruttare la sfida esterna di sabato al City Ground contro un Nottingham Forest di Philippe Montanier in difficoltà. Lotta aperta per la supremazia londinese più che aperta in Championship.

Pubblicato su Londra Italia nella rubrica London Clubs in data 04/11/2016.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l'accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don't forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3280 Articles
Libero professionista nell'ambito della comunicazione, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Fondatore di Liguria a Spicchi, portale dedicato alla pallacanestro ligure, nonché responsabile della comunicazione del Comitato Regionale Ligure di Basket. Ricopre il ruolo di social media manager, addetto stampa e content creator di società sportive e attività commerciali. È autore e conduttore di Liguria a Spicchi TV e lavora per Dilettantissimo, trasmissioni televisive rispettivamente di pallacanestro e calcio, entrambe su Telenord. Ha collaborato con varie testate tra le quali Londra Italia, East Journal e Io Gioco Pulito. Trainer nazionale del CISV, associazione globale di volontariato di cui è follemente innamorato. Arbitro di calcio, allenamento alternativo per leadership e decision making.