Annus mirabilis di Albenga

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
1 MINUTE

Quella vissuta dalla città di Albenga quest’anno è stata una stagione sportiva da annali. Il tranquillo comune di quasi 25 mila abitanti, situato nel savonese, ha infatti visto conquistare la Serie C Silver di pallacanestro da parte dei ragazzi di coach Piero Romano e l’Eccellenza da parte dei ragazzi di mister Andrea Biolzi.

Da un lato la compagine della palla a spicchi ha sorpreso tutti, conquistando la promozione diretta dalla Serie D alla Serie C Silver con due giornate d’anticipo. Un gruppo compatto quello di coach Romano, imbastito con grande programmazione dal presidente Alessandro Colonna. Un campionato che mancava in territorio albenganese da sedici anni, con una prima squadra che fino a due anni fa non aveva partecipato ad alcuna competizione. Una rocambolesca sconfitta contro l’Auxilium a Genova ha rischiato di incrinare l’equilibrio degli Ingauni, che invece hanno saputo fare quadrato e dominare il campionato più equilibrato degli ultimi anni, davanti ad una compagine come Busalla progettata per il salto di categoria. L’intenzione sarebbe quella di tentare l’avventura, con il dubbio sulla panchina. La speranza che è il coach che li ha condotti in questa fantastica cavalcata, già protagonista a Ceriale nei campionati giovanili regionali, possa proseguire la sua guida anche in Serie C Silver.

Anche l’Albenga calcistica sorride. Trionfando nella finale Playoff del Girone A di Promozione contro il Pietra Ligure, in un derby del savonese con le due sedi distanti solo 20 km, i ragazzi di mister Biolzi hanno conquistato l’accesso al campionato d’Eccellenza. Un campionato che vedeva gli Ingauni assenti da ben dodici anni, conquistato sul campo dei rivali, lo Stadio Giacomo De Vincenzi, grazie ad una doppietta dell’attaccante Riccardo Gaggero. Dopo un girone d’andata terminato al terzultimo posto, la società ha avuto la freddezza di confermare il tecnico che è stato in grado di condurre l’Albenga in paradiso. Il presidente Andrea Tomatis sta già cercando partner per garantire un campionato dignitoso ad una delle tifoserie più calde dello scorso campionato di Promozione.

Se vincere non è facile, confermarsi lo è ancor meno. In bocca al lupo alla città di Albenga, isola felice dello sport ligure.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l'accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don't forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3276 Articles
Libero professionista nell'ambito della comunicazione, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Fondatore di Liguria a Spicchi, portale dedicato alla pallacanestro ligure, nonché responsabile della comunicazione del Comitato Regionale Ligure di Basket. Ricopre il ruolo di social media manager, addetto stampa e content creator di società sportive e attività commerciali. È autore e conduttore di Liguria a Spicchi TV e lavora per Dilettantissimo, trasmissioni televisive rispettivamente di pallacanestro e calcio, entrambe su Telenord. Ha collaborato con varie testate tra le quali Londra Italia, East Journal e Io Gioco Pulito. Trainer nazionale del CISV, associazione globale di volontariato di cui è follemente innamorato. Arbitro di calcio, allenamento alternativo per leadership e decision making.