Conte sfida Guardiola, impegni più agevoli per Ranieri e Mazzarri

Share
2 MINUTES

PREMIER LEAGUE. Dopo la sconfitta nel derby con l’Arsenal, a causa della quale sembrava probabile un suo imminente esonero, Antonio Conte non si è più fermato. Il suo Chelsea, trascinato da un incontenibile Diego Costa, ha infatti fatto registrare la bellezza di sette vittorie consecutive, conquistando così il primo posto solitario. Avversario di sabato nel Lunch Match sarà il Manchester City di Pep Guardiola e del bomber Sergio Agüero, rispettivamente terzo in classifica ad un solo punto di distanza e capocannoniere del torneo insieme all’attaccante dei Blues. Impegni più alla portata invece per gli altri due tecnici italiani, ovvero Walter Mazzarri e Claudio Ranieri. L’allenatore livornese, alla guida del Watford, sta ben figurando grazie ad un ottavo posto che colloca attualmente gli Hornets a sei punti dall’Europa nonostante un magro bottino di due sconfitte ed una sola vittoria nelle ultime tre partite. La compagine della famiglia Pozzo se la vedrà a The Hawthorns contro il sorprendente West Bromwich di Tony Pulis, attualmente ad un solo punto di distanza. In dubbio la presenza dell’attaccante Stefano Okaka, appena rientrato da un infortunio alla coscia ed impiegato solamente 13 minuti nelle ultime due partite.

Le Foxes, invece, si stanno rendendo protagoniste di un cammino a due fasi: straordinario nella loro prima avventura in Champions League, difficoltoso nella Premier League. La zona retrocessione dista solamente due punti e quindi i bad boys del tecnico di Testaccio sono costretti a centrare la vittoria allo Stadium of Light contro il fanalino di coda Sunderland di David Moyes, privo dell’esterno d’attacco Fabio Borini per infortunio e con il portiere Vito Mannone appena rientrato, relegato però in panchina nelle ultime due sfide. Solo 48 minuti nelle ultime quattro partite, invece, per l’attaccante Simone Zaza al West Ham, impegnato sabato all’Olympic Stadium in un delicato North East Derby contro l’Arsenal di Arsène Wenger. Zero goal tra le file degli Hammers al momento, e quindi in una condizione psicologica opposta a quella del difensore Angelo Ogbonna, titolare inamovibile da ben nove partite di campionato. Ancora da decifrare, infine, il destino di Matteo Darmian. Il terzino del Manchester United, infatti, scende in campo da ormai quattro partite sotto gli ordini di José Mourinho, sempre da titolare. È così scontata una sua partenza a gennaio?

CHAMPIONSHIP. Due partite consecutive in goal per il fantasista italo-argentino Fernando Foresteri. Spezzato dunque il digiuno che durava ormai da quattro partite nelle quali il suo Sheffield Wednesday si è reso protagonista di un cammino altalenante, giungendo comunque ai piedi dei Playoff. Due portieri azzurri si ritroveranno contro sabato ad Elland Road: da un lato continua ad essere un titolare inamovibile Pierluigi Gollini all’Aston Villa dell’ex tecnico Roberto Di Matteo, mentre dall’altro il collega di reparto Marco Silvestri è ormai condannato al ruolo di secondo con la maglia del Leeds fino a fine stagione. Infine, solo 26 minuti per l’attaccante Diego Fabbrini con la maglia del Birmingham nelle ultime sei partite.

Pubblicato su Londra Italia nella rubrica Outta Italy in data 02/12/2016.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l'accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don't forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3280 Articles
Libero professionista nell'ambito della comunicazione, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Fondatore di Liguria a Spicchi, portale dedicato alla pallacanestro ligure, nonché responsabile della comunicazione del Comitato Regionale Ligure di Basket. Ricopre il ruolo di social media manager, addetto stampa e content creator di società sportive e attività commerciali. È autore e conduttore di Liguria a Spicchi TV e lavora per Dilettantissimo, trasmissioni televisive rispettivamente di pallacanestro e calcio, entrambe su Telenord. Ha collaborato con varie testate tra le quali Londra Italia, East Journal e Io Gioco Pulito. Trainer nazionale del CISV, associazione globale di volontariato di cui è follemente innamorato. Arbitro di calcio, allenamento alternativo per leadership e decision making.