PROMO – Olimpia Taggia: «Avversario alla portata, buona partenza ma lenta agonia alla fine»

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
2 MINUTES

Nella giornata di sabato il Meeting Vernazza di coach Albano ha superato l’Olimpia Taggia di coach Ottaviani nel big match del PalaFigoi. La società tabiese ha fatto pervenire a Liguria a Spicchi un’analisi della sfida:

Basket, al fischio finale il tabellone luminoso riporta il seguente risultato: San Rocco di Vernazza 63 – Olimpia 55. Terza sconfitta consecutiva per l’Olimpia Basket che regala al San Rocco di Vernazza, seconda in classifica, due punti importantissimi. Bene ci aveva abituato la squadra di Coach Ottaviani che vincendo tre partite consecutive, dopo il passo falso all’esordio contro il forte Maremola, dimostrava con i fatti la volontà di occupare i posti alti della classifica del Campionato di Promozione. Le tre partite perse consecutivamente contro: l’Alassio e il Vernazza fuori casa e la Fortitudo Savona al Pala Ruffini, hanno gelato gli animi dei tanti sostenitori dell’Olimpia Basket che, ogni domenica, rispondono presente, occupando in ogni ordine di spazio e di posto le tribune del Pala Ruffini a Taggia. Pesa, ma non può essere un alibi per la squadra, l’assenza, per la terza volta di seguito, del capitano Sartore S.

Sabato 17 dicembre è andata in scena la 9° giornata del campionato di Promozione Regionale Maschile girone A tra l’Olimpia Basket e il San Rocco di Vernazza. L’Olimpia si presentava al Pala Figoi senza il capitano Sartore S., Zanchi D. e Boeri M. indisponibili per infortunio.

Partono bene gli uomini di Coach Ottaviani, facendo ben sperare il nutrito gruppo di tifosi spintosi fino a Genova per tifare i colori bianco-blu, che annientano le incursioni dei giovani atleti del Vernazza chiudendo il primo quarto in vantaggio di +4 canestri con due triple del rinato Franchi D. Inizia il secondo quarto con i ragazzi dell’Olimpia che giocano una pallacanestro veloce, sfruttando le ripartenze con abili contropiedi e mantenendo il leggero vantaggio con +3 canestri 23 – 26. Diversamente a quanto avvenuto nelle precedenti partite, i ragazzi dell’Olimpia Basket tornano in campo senza riuscire più a trovare il ritmo partita, concedendo agli avversari il break che li farà uscire definitivamente dal match. La continua ostinazione nel cercare il tiro da fuori area con percentuali al quanto deludenti e senza un valido rimbalzista nell’area piccola, dimenticando completamente l’uno contro uno sotto canestro; scavano un solco che infligge ai Tabiesi un pesantissimo -8 al termine del periodo 42 – 37. L’ultimo quarto si rivelerà una lenta agonia, con gli uomini di Coach Ottaviani privi di valide idee per contrastare una squadra avversaria parsa alla portata.

Da segnalare la pesante assenza del capitano Sartore S. Tre le partite disputate senza il suo apporto e altrettante le sconfitte incassate e che rovinano gli ambiziosi piani di inizio stagione.

La dirigenza vuole ringraziare i propri tifosi che hanno seguito la squadra in trasferta e gli Sponsor: CLAS, Autolavaggio “IL PINGUINO”, Albergo Ristorante IDEAL, imPEKabile, Bar FROG’S, Ristorante MY DREAM, SMOKIE’S, ellelleGrafice, Lounge Club FLOWERS, Interno Legno POLIEDRO, Movimento Terra MICOLUCCI, Cantieri F.lli DIURNO, Arredamenti ANFOSSI, Bar CENTRAL PARK, MaFra, OpCalor.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l'accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don't forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3279 Articles
Libero professionista nell'ambito della comunicazione, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Fondatore di Liguria a Spicchi, portale dedicato alla pallacanestro ligure, nonché responsabile della comunicazione del Comitato Regionale Ligure di Basket. Ricopre il ruolo di social media manager, addetto stampa e content creator di società sportive e attività commerciali. È autore e conduttore di Liguria a Spicchi TV e lavora per Dilettantissimo, trasmissioni televisive rispettivamente di pallacanestro e calcio, entrambe su Telenord. Ha collaborato con varie testate tra le quali Londra Italia, East Journal e Io Gioco Pulito. Trainer nazionale del CISV, associazione globale di volontariato di cui è follemente innamorato. Arbitro di calcio, allenamento alternativo per leadership e decision making.