Conte ospita l’Hull City, Ranieri e Mazzarri visitano Southamptom e Bournemouth

Share
2 MINUTES

Pubblicato su Londra Italia nella rubrica Outta Italy in data 19/01/2017.

PREMIER LEAGUE. Situazione delicata in casa Chelsea. Contro il Leicester (0-3) è arrivata la quattordicesima vittoria nelle ultime quindici partite di Premier per Antonio Conte, portando così a sette il margine di punti di vantaggio su Liverpool e Tottenham seconde. Tuttavia, a tenere banco è il caso Diego Costa, tornato ad allenarsi con la squadra nonostante le voci di mercato che lo vedrebbero in partenza verso la Cina e non così ben visto dai compagni, specie dopo la grande prova del King Power Stadium. In questo contesto i Blues ospiteranno domenica l’Hull City di Marco Silva, attualmente terzultimo. Le Foxes di Claudio Ranieri, incamerata la sconfitta casalinga nell’ultimo turno, si trovano attualmente a soli cinque punti dalla zona retrocessione e dovranno quindi macinare punti a St Mary’s Stadium contro il Southampton di Claude Puel, attualmente in una comoda posizione di metà classifica. Non saranno della sfida due pezzi da novanta come Islam Slimani e Riyad Mahrez, convocati dall’Algeria per la Coppa d’Africa in Gabon.

Non se la passa bene, invece, Walter Mazzarri con il suo Watford. Una sola vittoria nelle ultime nove sfide ha spinto gli Hornets a soli sette punti dalla zona bollente della classifica. L’ex tecnico del Napoli sarà obbligato a non sbagliare a Dean Court contro il Bournemouth di Eddie Howe se non vuole alimentare le voci che lo vedrebbero i bilico sulla panchina della famiglia Pozzo. L’attaccante Stefano Okaka dovrebbe partire titolare come avvenuto contro il Middlesbrough, dopo esser stato out per cinque partite in seguito ad un infortunio alla coscia. Dopo gli infortuni che li hanno tenuti lontano dai campi per più di due mesi, sono ritornati titolari a pieno regime al Sunderland l’esterno Fabio Borini ed il portiere Vito Mannone, che ha riconquistato il ruolo di titolare da tre partite dopo più di un mese in panchina. Dopo 17 partite di fila da titolare con la maglia del West Ham, il difensore centrale Angelo Ogbonna potrebbe partire dalla panchina contro il Middlesbrough. Una maglia abbandonata però da Simone Zaza dopo appena cinque mesi, direzione Valencia. Difficile prevedere, infine, il destino di Matteo Darmian. Dopo esser stato nel dimenticatoio a causa di José Mourinho, l’es terzino del Torino ha disputato 10 partite delle ultime 12 di Premier League del suo Manchester United.

CHAMPIONSHIP. Ancora a secco di vittorie Gianfranco Zola sulla panchina del Birmingham, con il quale ha ottenuto solo due pareggi e tre sconfitte nelle ultime cinque partite di Championship. L’ex Chelsea è costretto ad iniziare ad ingranare se vuole evitare brutte sorprese. Nel frattempo, sotto la sua guida, contro il Nottingham Forest ha rivisto il campo l’attaccante Diego Fabbrini. Cosa che non sta vedendo Marco Silvestri, sempre più secondo portiere al Leeds dopo una stagione da titolare inamovibile come la passata. Infine, il fantasista italo-argentino Fernando Forestieri ha festeggiato la rete nel successo contro l’Huddersfield (2-0) con il rinnovo fino al 2020. Sarà interessante la sfida tra il suo Sheffield Wednesday, saldamente in corsa Playoff, a Falmer Stadium contro il Brighton di Chris Hughton, secondo in classifica. Una crescita, quella dell’ex Udinese, dovuta soprattutto alla fiducia da parte di Carlos Carvalhal, diventato nell’ultima sfida l’allenatore con la maggiore percentuale di vittorie (45,24%) della storia degli Owls. Infine, persa la maglia da titolare dell’Aston Villa da quattro partite e persa la guida italiana di Roberto Di Matteo, il portiere Pierluigi Gollini ha deciso di tornare in Italia tra le file dell’Atalanta.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l'accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don't forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3276 Articles
Libero professionista nell'ambito della comunicazione, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Fondatore di Liguria a Spicchi, portale dedicato alla pallacanestro ligure, nonché responsabile della comunicazione del Comitato Regionale Ligure di Basket. Ricopre il ruolo di social media manager, addetto stampa e content creator di società sportive e attività commerciali. È autore e conduttore di Liguria a Spicchi TV e lavora per Dilettantissimo, trasmissioni televisive rispettivamente di pallacanestro e calcio, entrambe su Telenord. Ha collaborato con varie testate tra le quali Londra Italia, East Journal e Io Gioco Pulito. Trainer nazionale del CISV, associazione globale di volontariato di cui è follemente innamorato. Arbitro di calcio, allenamento alternativo per leadership e decision making.