SERIE D – CRONACA: Prova di forza di Sestri, l’Auxilium cade in casa

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
2 MINUTES
Palla a due di Auxilium vs Sestri © LIGURIA A SPICCHI
Palla a due di Auxilium vs Sestri © LIGURIA A SPICCHI

Quella del Palauxilium tra l’Auxilium di coach Barbieri e Sestri di coach Mariotti è stata una sfida intensa e scoppiettante. Le due squadre si sono avvicendate nel punteggio fino alla fine del primo quarto, in cui i Seagulls hanno conquistato un vantaggio stabile mantenuto fino a fine partita. Ciò nonostante i Bulldogs non si sono fatti domare facilmente, cercando più volte di concretizzare una rimonta però mai realizzata. Troppo pesante da compensare il parziale di 0-15 con cui i sestresi hanno praticamente aperto l’ultima frazione.

AUXILIUM vs SESTRI 76-89 (20-26; 17-18; 25-20; 14-25)
AUXILIUM: Schiavo 2, Robello 4, Cruder 2, Grossi 2, Ferretti 6, Bovone 18, Oneto 15, Mortara 18, Pescio, Fusaro 4, Castello, Grazzi Al. 3. Coach: Barbieri.
SESTRI: Grazzi An. 22, Lando, Celestri 18, Colangelo 2, Ravera, Zenobio 20, Pesce 3, Idili 6, Garaventa 1, Barnini 14, Vajra 3. Coach: Mariotti.
ARBITRI: Rigato di Rapallo e Daga di Genova.

https://www.matteocalautti.com/wp-content/uploads/2017/01/Auxilium-vs-Sestri-02.png
Coach Davide Mariotti con Fabio Celestri e Andrea Grazzi © LIGURIA A SPICCHI

Pronti, via e la partita comincia con un ritmo di gioco folle. Il primo duello tattico che si intravede è quello tra Garaventa e Robello, assegnato in marcatura da coach Barbieri per arginare il primo passaggio ospite. Sul referto, invece, Celestri e Oneto si danno battaglia: da un lato il playmaker dei Seagulls fa valere le sue doti balistiche dalla linea dei tre punti (2/2 ad inizio partita), dall’altro la guardia dei Bulldogs mette in difficoltà la difesa ospite in penetrazione. Solido anche l’avvio di Mortara in regia e di Ferretti sotto canestro. La partita è punto a punto e coach Mariotti decide così di inserire nel giro di pochi secondi Lando, Barnini ed Andrea Grazzi, protagonista della sfida nella sfida con suo fratello Alessandro. Cambi che si dimostrano subito efficaci: Lande riesce a limitare momentaneamente Oneto in marcatura, Barnini mette agonismo in mezzo all’area e Grazzi si dimostra pericolo in penetrazione. Risultato? Sestri chiude la prima frazione sul +6 grazie anche ad un parziale di 0-7 praticamente monopolizzato da Zenobio, pulito in fase offensiva e preciso in fase difensiva in marcatura su un Alessandro Grazzi un po’ in ombra.

Nella seconda frazione Sestri tenta l’allungo con un parziale iniziale di 2-10 concluso dalla tripla del neo entrato Pesce, con conseguente +14 per gli ospiti. Vajra fa a “sportellate” sotto canestro con Ferretti mentre Barnini mette in crisi la difesa dei padroni di casa con i suoi tagli con e senza palla. Coach Barbieri decide così di prendere contromisure inserendo nella mischia Bovone, prezioso con i suoi cinque punti consecutivi appena entrato sul parquet, ed ordinando una difesa a zona 2-1-2. La freschezza del neo entrato Cruder (canestro del -10 dall’angolo) e la vena realizzativa del solito Bovone (11/17 punti di squadra per lui) sembrano avvicinare l’Auxilium agli ospiti. Tuttavia, il non eccessivo mordente a rimbalzo ed il discreto disordine in fase offensiva impediscono ai ragazzi di coach Barbieri di rimontare ulteriormente, andando così a riposo sul -7.

Nella terza frazione si accendono Oneto e Mortara, autori di 15/25 punti di squadra. La partita continua ad essere intensissima: ad un parziale iniziale di 7-1 gli ospiti rispondono con un contro parziale di 7-2, mantenendo un margine di +6. Padroni di casa intensi e desiderosi di rimontare, ma dall’altra parte le due triple di Zenobio e Grazzi, autore 5/6 punti finali di squadra, continuano a mantenere gli ospiti con un solido vantaggio.

L’ultima frazione si apre con un parziale che “uccide” letteralmente la contesa: un inappellabile 0-15 per i Seagulls impreziosito dalle triple di Celestri, Zenobio e Grazzi. Quando poi il sig. Rigato fischia il secondo antisportivo ad Oneto, con conseguente espulsione, cala il sipario sulla contesa. L’Auxilium prova con Mortara e Bovone (11/14 punti di squadra) a risollevare le sorti della sfida, venendo però punita da alcune scelte offensive forzate di squadra e dalla precisione degli ospiti nei consueti falli tattici finali. Tuttavia è Grazzi, se ce ne fosse stato ancora il bisogno, a mettere l’ulteriore parola fine sulla contesa, firmando nove degli undici punti finali dei Seagulls. Gioco, partita e incontro a Sestri.

Tra le fila dei padroni di casa i top scorer sono Bovone e Mortara con 18 punti. Tra le fila degli ospiti, invece, i top scorer sono Andrea Grazzi con 22 punti, seguito da Zenobio con 20 (tre triple per lui) e Celestri con 18 (quattro canestri da tre punti).

Coach Matteo Barbieri con Riccardo Mortara, Alessandro Grazzi, Jacopo Oneto e Davide Bovone © LIGURIA A SPICCHI
Coach Matteo Barbieri con Riccardo Mortara, Alessandro Grazzi, Jacopo Oneto e Davide Bovone © LIGURIA A SPICCHI

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l'accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don't forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3276 Articles
Libero professionista nell'ambito della comunicazione, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Fondatore di Liguria a Spicchi, portale dedicato alla pallacanestro ligure, nonché responsabile della comunicazione del Comitato Regionale Ligure di Basket. Ricopre il ruolo di social media manager, addetto stampa e content creator di società sportive e attività commerciali. È autore e conduttore di Liguria a Spicchi TV e lavora per Dilettantissimo, trasmissioni televisive rispettivamente di pallacanestro e calcio, entrambe su Telenord. Ha collaborato con varie testate tra le quali Londra Italia, East Journal e Io Gioco Pulito. Trainer nazionale del CISV, associazione globale di volontariato di cui è follemente innamorato. Arbitro di calcio, allenamento alternativo per leadership e decision making.