Conte contro Wenger a Stamford Bridge, Mazzarri respira e Ranieri rischia

Share
2 MINUTES

Pubblicato su Londra Italia nella rubrica Outta Italy in data 02/02/2017.

PREMIER LEAGUE. Alzi  la mano chi avrebbe potuto prevedere il primato solitario di Antonio Conte con il suo Chelsea dopo 23 partite giocate e con ben nove punti di vantaggio sul Tottenham secondo. È un cammino netto quello dei ragazzi dell’ex tecnico della Juventus, un cammino che non accenna a fermarsi. Prossimo avversario dei Blues sarà tuttavia l’Arsenal di Arsène Wenger nel North West Derby. Gunners terzi in classifica e feriti per la cocente sconfitta casalinga contro il Watford di Walter Mazzarri (1-2). Hornets capaci di espugnare l’Emirates Stadium grazie a due reti nella prima frazione, con l’attaccante Stefano Okaka entrato nella ripresa. Il prossimo avversario dell’ex tecnico del Napoli sarà il Burnley di Sean Dyche, attualmente decimo in classifica.

Proprio i Clarets sono stati hanno mietuto nell’ultimo turno una nuova vittima: il Leicester di Claudio Ranieri. Le Foxes non riescono proprio a trovare la quadra in campionato: tre sconfitte consecutive, due soli punti dal Crystal Palace penultimo ed il caso del dissidente Leonardo Ulloa in spogliatoio. Nel prossimo turno il Leicester se la vedrà al King Power Stadium contro il Manchester United di José Mourinho, reduce da tre pareggi consecutivi e distante soli quattro punti dal Manchester City quinto, ultima posizione valevole per un piazzamento europeo.

Completamente riuscita l’operazione al ginocchio per Angelo Ogbonna, che dovrà rimanere fuori dal campo per almeno due o tre mesi, nella speranza che il suo West Ham si sia nel frattempo risollevato. Tornato titolare da cinque sfide il portiere Vito Mannone con la maglia del Sunderland, settima presenza da inizio partita sulle ultime otto partite, invece, per l’esterno Fabio Borini. Non convocato Matteo Darmian nel Manchester United per la sfida contro l’Hull City, il tutto dopo la panchina contro lo Stoke. Infine, da valutare la possibilità di vedere in campo, anche se per uno scampolo di gara, i nuovi arrivati Manolo Gabbiadini ed Andrea Ranocchia, rispettivamente attaccante del Southampton e difensore dell’Hull City.

CHAMPIONSHIP. Tre sconfitte e due pareggi nelle ultime cinque partite per il Birmingham di Gianfranco Zola, che attualmente sta continuando ad occupare una posizione di medio alta classifica grazie al lavoro compiuto dal predecessore Gary Rowett. Blues impegnati nel weekend a St Andrew’s contro il Fulham di Slaviša Jokanović. Ottimo invece il rendimento del fantasista italo-argentino Fernando Forestieri, reduce da due goal ed un assist nelle ultime tre partite del suo Sheffield Wednesday, impegnato nella bagarre Playoff ed atteso dalla sfida nel Friday Night del DW Stadium contro il Wigan di Warren Joyce. Infine, continua l’avventura di Marco Silvestri come secondo portiere del Leeds.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l'accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don't forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3279 Articles
Libero professionista nell'ambito della comunicazione, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Fondatore di Liguria a Spicchi, portale dedicato alla pallacanestro ligure, nonché responsabile della comunicazione del Comitato Regionale Ligure di Basket. Ricopre il ruolo di social media manager, addetto stampa e content creator di società sportive e attività commerciali. È autore e conduttore di Liguria a Spicchi TV e lavora per Dilettantissimo, trasmissioni televisive rispettivamente di pallacanestro e calcio, entrambe su Telenord. Ha collaborato con varie testate tra le quali Londra Italia, East Journal e Io Gioco Pulito. Trainer nazionale del CISV, associazione globale di volontariato di cui è follemente innamorato. Arbitro di calcio, allenamento alternativo per leadership e decision making.