SERIE D – Busalla: «Certi treni passano una sola volta, gli avversari che esultano a metà campo…»

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
1 MINUTE

Grande successo per Cogoleto di coach Dellarovere al PalaEuropa contro Busalla di coach Tarantino. La società busallese ha pubblicato un’analisi della sfida per mezzo del suo sito ufficiale:

La pesante sconfitta della pallacanestro Busalla contro un ottimo ed onesto Cogoleto di questi tempi non sorprende.. ANZI NO.. sorprende eccome!! .. Ma oggi siamo questi.

Uno splendido gruppo di bravi ragazzi, bravi giocatori, che nonostante le difficoltà vengono in palestra ad allenarsi, anzi no.. a dire presente.. Perchè se poi non mi convocano mi girano le balle..

Fortunatamente nessuno di noi si deve preoccupare oltre il dovuto,non siamo professionisti, e quindi il coach non rischia di essere tagliato alla terza sconfitta consecutiva (NONOSTANTE LA LAUTA PAGHETTA!) il roster di essere modificato con innesti dell’ultimo minuto ecc.. ecc.. non abbiamo nemmeno una colonia di ragazzini stranieri (MICA SCEMI A VENIRE AI PIEDI DELL’IPLOM..)  a cui attingere, magari con giovani che mordono la panchina per rubare il posto ai vecchietti un pò mosci e un pò spompati.. NO, noi abbiamo i nostri bravi giovani, che chiedono sempre permesso.. e tirano anche sempre la catena.. sempre bellini educati e pettinati..Coccolati dai nostri Senior (attenzione : raggiunti i 23 – 24 -25 -26 anni SEI SENIOR..)  I nostri ometti sempre misurati ed anche loro molto buoni ed educati..

Amico avversario però se vinci a Busalla non esultare in mezzo al campo come se avessi vinto lo scudetto.. Lo so che pensi di aver vinto contro la squadra più forte del torneo, ma fidati, non è così.. Perchè a Busalla stiamo facendo i saldi.. E di solito durano fino a fine marzo.. Ne accontenteremo ancora tanti!! E poco importa se un gruppo di bontemponi fanno i salti mortali e dei mezzi miracoli per iscrivere una squadra all’onerosissimo campionato di serie D regionale… D’altronde vengo in palestra, ben due volte a settimana, ci sono, mi sorbisco le trasferte.. Abbiamo anche vinto 10 partite… adesso meritate vacanze fino a marzo… Poi si vedrà.. magari apriamo un outlet…

In tutto questo la cosa meravigliosa è…… Che nonostante tutto possiamo ancora scegliere la strada da percorrere.. Possiamo rialzarci tutti insieme oppure soccombere singolarmente! Possiamo decidere il nostro destino, perchè il nostro talento non lo ha nessun altro, perchè possiamo vincere contro tutti ovunque.. perchè lo sport è meraviglioso e ti fa crescere in fretta… perchè certi treni passano una sola volta nella vita..

We are Busalla (o Bus Angeles..)

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l'accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don't forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3276 Articles
Libero professionista nell'ambito della comunicazione, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Fondatore di Liguria a Spicchi, portale dedicato alla pallacanestro ligure, nonché responsabile della comunicazione del Comitato Regionale Ligure di Basket. Ricopre il ruolo di social media manager, addetto stampa e content creator di società sportive e attività commerciali. È autore e conduttore di Liguria a Spicchi TV e lavora per Dilettantissimo, trasmissioni televisive rispettivamente di pallacanestro e calcio, entrambe su Telenord. Ha collaborato con varie testate tra le quali Londra Italia, East Journal e Io Gioco Pulito. Trainer nazionale del CISV, associazione globale di volontariato di cui è follemente innamorato. Arbitro di calcio, allenamento alternativo per leadership e decision making.