SERIE C – Vado: «Buona prova offensiva, riscattata l’opaca prestazione di settimana scorsa»

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share
2 MINUTES

Colpaccio di Vado di coach Dagliano, vincente al Geodetico di Vado Ligure contro Sarzana di coach Bertieri. La società del savonese ha pubblicato un’analisi della sfida per mezzo del suo sito ufficiale:

L’Azimut Consulenza Pallacanestro Vado arricchisce il proprio cammino nel campionato di C Silver mietendo un’altra vittima al Geodetico di Vado Ligure: larga vittoria con Sarzana che la precedeva di 4 punti in classifica ed è considerata una delle candidate alla vittoria finale nel campionato. I biancorossi vadesi riscattano così l’opaca prestazione offerta una settimana or sono contro Follo e tengono a distanza Tigullio che occupa la quinta posizione a quattro punti dai ragazzi del presidente La Rocca.

A due partite dalla fine della regular season i biancorossi devono giocare in trasferta con Ospedaletti (campo durissimo) ed in casa con Tigullio. Ai vadesi basterà una vittoria per assicurarsi il quarto posto matematico.

L’inizio di gara arride a Sarzana, che al terzo conduce 7 a 0, con Vado che sbaglia dei buoni tiri aperti e latita in difesa. È Vallefuoco con un arresto e tiro (specialità della casa) a schiodare i biancorossi dallo 0 mentre per Sarzana Dell’innocenti sigla il 9 a 2 che sarà l’ultimo vantaggio della gara per i biancoverdi di coach Bertieri. Vado è costretta al primo time out ma dalla panchina esce una squadra molto più aggressiva che con un due bombe di un ottimo Prato ricuce lo strappo e mette la freccia con un appoggio di Olowu. Vado spinge sull’acceleratore e concede dal 5′ del primo tempino all’intervallo lungo la miseria di 14 punti a Sarzana, che comincia ad innervosirsi e di conseguenza ad avere problemi di falli. Si va al riposo lungo con Vado avanti di 11 grazie ad un paio di uno contro uno di un ispirato Zavaglio.

Si attende la reazione d’orgoglio degli esperti biancoverdi; invece la prestanza fisica e l’intensità difensiva dei vadesi mettono sotto gli spezzini. Se poi aggiungiamo anche la buona circolazione di palla e le ottime percentuali al tiro, tutte queste cose insieme fanno la differenza per Vado, che resiste e riesce a chiudere avanti ancora di 11 il terzo quarto, ma con l’impressione che Sarzana possa scoppiare da un momento all’altro.

Sono i primi due possessi del quarto tempo a sancire la resa di Sarzana che va sotto di 15 con 2 canestri del duo Olowu – Vallefuoco. I biancoverdi spezzini perdono la bussola e prima Salazar si fa espellere per proteste e poi Bencaster becca un tecnico che lo toglie definitivamente dalla partita. Vado allunga al più 20 e per una volta si regala un finale in tranquillità.

Buona la prova offensiva dei biancorossi (lo testimonia i 5 giocatori in doppia cifra) ma tutta la squadra ha saputo interpretare al meglio la gara riuscendo a limitare le palle perse ed a essere più concreta nei momenti importanti della stessa.

Ora la durissima trasferta ad Ospedaletti di Sabato 4 marzo alle ore 18.00, che in caso di vittoria può sancire la conquista matematica del quarto posto.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l'accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don't forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

Matteo Calautti
About Matteo Calautti 3276 Articles
Libero professionista nell'ambito della comunicazione, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Fondatore di Liguria a Spicchi, portale dedicato alla pallacanestro ligure, nonché responsabile della comunicazione del Comitato Regionale Ligure di Basket. Ricopre il ruolo di social media manager, addetto stampa e content creator di società sportive e attività commerciali. È autore e conduttore di Liguria a Spicchi TV e lavora per Dilettantissimo, trasmissioni televisive rispettivamente di pallacanestro e calcio, entrambe su Telenord. Ha collaborato con varie testate tra le quali Londra Italia, East Journal e Io Gioco Pulito. Trainer nazionale del CISV, associazione globale di volontariato di cui è follemente innamorato. Arbitro di calcio, allenamento alternativo per leadership e decision making.