Calcio

CALCIO: Il disimpegno “politico” di Kolomoyskyi e la rovinosa caduta del Dnipro

Share

2 MINUTES Dal paradiso all’inferno. Ci troviamo in Ucraina, più precisamente a Dnipro, una località di poco più di un milione di abitanti in cui risiede una società, per l’appunto il Dnipro, che è stata capace raggiungere la finale di Europa League nel 2015. Adesso a causa delle scelte “politiche” del loro presidente Ihor Kolomoyskyi rischiano di essere retrocessi in Druha Liha, il livello più basso del calcio professionistico ucraino, come richiesto dalla FIFA.