ESCLUSIVA LS – Coach Padovan: «In questo momento siamo squadra in trincea, bene l’apporto dei giovanissimi»

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share

Nella giornata di sabato andrà in scena il primo derby spezzino stagionale al PalaRighe: quello tra Sarzana di coach Bertieri e la Tarros La Spezia di coach Padovan. In esclusiva per Liguria a Spicchi, Andrea Padovan ha rilasciato un’intervista in previsione della stracittadina.

Durante la passata stagione questa sfida ha rappresentato la massima espressione della pallacanestro ligure. Cosa è cambiato quest’anno? Come sono variati gli equilibri tra le due squadre?

Ogni anno le cose cambiano. Quello che è stato l’anno passato è una finestra chiusa. Quest’anno le squadre sono cambiate e anche tanto quello che rimane sono i blasoni delle società. Noi a livello di composizione di squadra siamo totalmente nuovi non solo nei giocatori ma anche nella guida tecnica e nel modo quindi di stare in campo e di conoscenza di noi stessi. Loro sono rimasti la stessa ossatura collaudata con tre innesti mirati.

Due vittoria su due partite. Come procede il suo progetto tecnico e tattico? In cosa vede già progressi evidenti ed in cosa dovete ancora lavorare sodo?

In questo momento siamo una squadra in trincea che lotta e affronta le partite con la mentalità di chi deve sopravvivere indipendentemente dagli avversari che incontriamo. Questo è dovuto al fatto che siamo largamente rimaneggiati da infortuni di uomini importanti tutti nello stesso momento. In questa fase di costruzione di un’identità tecnica e tattica questa incompletezza è un fardello pesante. Dall’altra faccia della medaglia invece abbiamo avuto ottime risposte dai nostri giovanissimi che si sono dimostrati all’altezza della situazione sia in partita che negli allenamenti, facendosi trovare sempre pronti e disponibili per sopperire ai compagni assenti. Di questo sono estremamente felice perché loro sono il futuro pur avendo per diritto bisogno di tempo. Quindi due vittorie conquistate e tantissimo da fare. Ma tantissimo stiamo facendo!

Quale potrebbe essere la chiave della partita? Quale l’aspetto che teme di più della nuova Sarzana di coach Bertieri?

Dare il massimo partendo dalla difesa per l’intero arco dei 40 minuti. Penso che il punto di forza di Sarzana in questo momento sia la completezza.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l'accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don't forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

About Matteo Calautti 3293 Articles
Libero professionista nell'ambito della comunicazione, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Fondatore di Liguria a Spicchi, portale dedicato alla pallacanestro ligure, nonché responsabile della comunicazione del Comitato Regionale Ligure di Basket. Ricopre il ruolo di social media manager, addetto stampa e content creator di società sportive e attività commerciali. È autore e conduttore di Liguria a Spicchi TV e lavora per Dilettantissimo, trasmissioni televisive rispettivamente di pallacanestro e calcio, entrambe su Telenord. Ha collaborato con varie testate tra le quali Londra Italia, East Journal e Io Gioco Pulito. Trainer nazionale del CISV, associazione globale di volontariato di cui è follemente innamorato. Arbitro di calcio, allenamento alternativo per leadership e decision making.