SERIE D – Busalla: «Avversario interessante e noi disattenti, vinto giocando male»

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share

Nella giornata di sabato Busalla di coach Tarantino ha conquistato i due punti contro la Diego Bologna di coach Grassi al PalaEuropa. La società busallese ha pubblicato un’analisi della sfida sul suo sito ufficiale:

Sabato sera al palazzetto arrivo della compagine spezzina, squadra arcigna ed esperta, composta da giocatori di assoluta qualità, alcuni nomi : quel Giachi protagonista di tante annate nei campionati nazionali, il tiratore Ceragioli, il trio di esterni Maestri Menoni DeFerrari… Cirillo sotto le plance.. Allenati da coach Grassi, vincente nella categoria con Arcola due stagioni fa. Insomma avversario interessante.

Noi invece siamo disattenti, e queste disattenzioni non riusciamo mai a scrollarcele di dosso nei quaranta minuti. Questo atteggiamento ci porta a spendere falli poco razionali in difesa con un attacco che funziona solo a tratti. Così mettiamo la partita su un binario favorevoli ai nostri avversari che invece giocano tatticamente meglio di noi.

Il primo quarto si chiude in sostanziale parità con un punticino a nostro favore. Il secondo tempino è quello più disordinato, andiamo sotto di qualche punto anche se sempre in contatto, negli ultimi minuti diamo un buon break, buttato alle ortiche negli ultimi due giri di lancette con due tecnici a quattro possessi offensivi a zero per i nostri avversari che tutto sommato capitalizzano poco.

Nel terzo quarto Giacomini ed Arcolao scuotono la truppa ma la partita è tutt’altro che chiusa. L’ultimo tempino ci vede sempre sopra di un paio di possessi, e così chiudiamo la gara. Sicuramente dopo Pegli e Savona troviamo una squadra più concreta e difficile da affrontare. In una giornata poco brillante e con più giocatori non al meglio portiamo comunque a casa due punti, e probabilmente questo è l’aspetto veramente positivo, vincere anche quando si gioca male.

Adesso recuperiamo per continuare a migliorare sia individualmente che come squadra. Bella cornice di pubblico al palazzetto!

Arbitraggio forse poco omogeneo ma nel complesso buono della coppia Rezzoagli – Mammola.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l'accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don't forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

About Matteo Calautti 3293 Articles
Libero professionista nell'ambito della comunicazione, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Fondatore di Liguria a Spicchi, portale dedicato alla pallacanestro ligure, nonché responsabile della comunicazione del Comitato Regionale Ligure di Basket. Ricopre il ruolo di social media manager, addetto stampa e content creator di società sportive e attività commerciali. È autore e conduttore di Liguria a Spicchi TV e lavora per Dilettantissimo, trasmissioni televisive rispettivamente di pallacanestro e calcio, entrambe su Telenord. Ha collaborato con varie testate tra le quali Londra Italia, East Journal e Io Gioco Pulito. Trainer nazionale del CISV, associazione globale di volontariato di cui è follemente innamorato. Arbitro di calcio, allenamento alternativo per leadership e decision making.