PROMO – Olimpia Taggia: «Buona partenza ma Alassio ha vinto con difesa aggressiva e contropiedi»

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share

L’Olimpia Taggia di coach Ottaviani è stata sconfitta al PalaRavizza contro la giovane Alassio di coach Cacace. La società tabiese ha inviato a Liguria a Spicchi un’analisi della sfida:

Basket, l’Alassio vince di misura contro l’Olimpia 62 a 58. Le partite si vincono sul campo gonfiando la retina e facendo un canestro in più dell’avversario. E questo è quello che ha fatto la giovane compagine Alassina, portando pressione su ogni portatore di palla con una difesa a uomo aggressiva e ribaltando l’azione con rapide transizioni su contropiede in attacco. Va segnalato, però, il clima di nervosismo e la costante pressione esercitata nei confronti del direttore di gara dallo staff della Pallacanestro Alassio. Difficile trovare delle motivazioni che giustifichino le continue designazioni di un solo arbitro, le partite di serie A sono dirette addirittura con il triplo arbitraggio, soprattutto se quest’ultimo è chiamato agli straordinari. Il Sig. ZAPPA Niccolò, della sezione di Savona, oltre a compiere il suo operato, cercando di amministrare i dieci uomini in campo, è stato più volte chiamato a controllare e correggere i continui errori effettuati, in buona fede, dal refertista. Non poco ha faticato cercando di placare gli animi del capo Allenatore della Pallacanestro Alassio che, invece di comprendere la situazione, creava ancor più scompiglio fomentando gli animi di pubblico e giocatori. La matematica non è un’opinione! Nella pallacanestro, quando la palla varca completamente l’anello, il canestro realizzato può avere il seguente valore: uno, due o tre punti. Comunque, fino a nuova regola, è sempre l’arbitro che ne convalida realizzazione e valore.
Mercoledì 7 Dicembre è andata in scena la 7° giornata del campionato di Promozione Regionale Maschile girone A tra l’Olimpia Basket, reduce da tre vittorie consecutive su quattro partite disputate, contro, la Pallacanestro Alassio due match vinti su due giocati. L’Olimpia si presenta al Pala Ravizza senza il capitano Sartore S., Zanchi D. e Boeri M. indisponibili per infortunio.
Partono bene gli uomini di Coach Ottaviani che tengono botta alla vivacità atletica dei giovani Alassini chiudendo il primo quarto in vantaggio di +1 canestro. Inizia il secondo quarto con i ragazzi dell’Olimpia che non riescono più a organizzare il loro gioco. Alassio prende il sopravvento portandosi a +14 e grazie a una tripla del solito Zunino S. l’Olimpia limita i danni andando negli spogliatoi, per l’intervallo lungo, sotto di -10 punti. Come avvenuto, anche, nelle precedenti partite Gilardino L. e compagni tornano in campo rivitalizzati dopo l’intervallo. Il terzo quarto è a marchio Olimpia Basket che riesce a recuperare il gap di punti grazie alla vena realizzativa di Formica G. vero dominatore anche sotto canestro. I ragazzi Tabiesi credono nella rimonta! Grinta, energia e il supporto dei tanti tifosi accorsi al PalaRavizza per sostenere la squadra sono gli elementi che accompagnato l’ultimo quarto di gara. Blasetta R. autore di 6 punti, Gilardino L. 5 punti e Franchi D. con una tripla negli ultimi secondi non riescono nell’impresa di ribaltare il risultato.
Da segnalare la pesante assenza del capitano Sartore S. I suoi canestri e la sua imponenza fisica sotto canestro sono mancati in considerazione dei tanti tiri sbagliati. Buona la prova di Blasetta R. che vince la classifica marcatori.
L’uomo Olimpia è: Formica G. atleta indomito; grinta, tenacia e altruismo sono i suoi marchi di fabbrica! Chiude la sua partita con 12 punti in 19’min. giocati 5/5 T2; 2/3 TL; 6 rimbalzi; 2 assist e 2 stoppate. Valutazione +22.

Domenica 11 Dicembre ore 19:00 presso il Pala Ruffini a Taggia (IM) l’Olimpia Basket sarà di nuovo in campo cercando il riscatto contro la A.s.d. Pallacanestro Fortitudo Savona.

La dirigenza vuole ringraziare i propri tifosi che hanno seguito la squadra in trasferta e gli Sponsor: CLAS, Autolavaggio “IL PINGUINO”, Albergo Ristorante IDEAL, imPEKabile, Bar FROG’S, Ristorante MY DREAM, SMOKIE’S, ellelle studio, Lounge Club FLOWERS, Interno Legno POLIEDRO, Movimento Terra MICOLUCCI, Cantieri F.lli DIURNO, Arredamenti ANFOSSI, Bar CENTRAL PARK.

La società tabiese ha inviato inoltre anche il tabellino della sfida:

ALASSIO vs OLIMPIA TAGGIA 62-58 (15-16; 22-11; 11-17; 14-14)
OLIMPIA TAGGIA: Zunino 9, Carassale, Franchi 7, Coloberti 2, Formica 10, Baudino 2, Gilardino 12, Blasetta 13, Volpe, Di Benedetto 3. Coach: Ottaviani.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l'accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don't forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

About Matteo Calautti 3293 Articles
Libero professionista nell'ambito della comunicazione, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Fondatore di Liguria a Spicchi, portale dedicato alla pallacanestro ligure, nonché responsabile della comunicazione del Comitato Regionale Ligure di Basket. Ricopre il ruolo di social media manager, addetto stampa e content creator di società sportive e attività commerciali. È autore e conduttore di Liguria a Spicchi TV e lavora per Dilettantissimo, trasmissioni televisive rispettivamente di pallacanestro e calcio, entrambe su Telenord. Ha collaborato con varie testate tra le quali Londra Italia, East Journal e Io Gioco Pulito. Trainer nazionale del CISV, associazione globale di volontariato di cui è follemente innamorato. Arbitro di calcio, allenamento alternativo per leadership e decision making.