SERIE C – Vado: «Persa l’imbattibilità casalinga, demerito di non crederci veramente»

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share

Continua il cammino in testa alla classifica per la Tarros La Spezia di coach Padovan, vincente al Geodetico di Vado Ligure contro Vado di coach Dagliano. La società savonese ha pubblicato un’analisi della sfida per mezzo del suo sito ufficiale:

La Pallacanestro Vado griffata Azimut Consulenza perde l’imbattibilità al geodetico per mano di Spezia in una gelida giornata post vacanze, che vede i ragazzi del presidente La Rocca non brillare al cospetto di una delle candidate alla vittoria finale del campionato.

I bianconeri levantini hanno meritato la vittoria, che va al di là del risultato finale, grazie all’ottima prova del trio Kuntic (una vera spina nel fianco della difesa vadese), Visigalli e Santoni.

I biancorossi locali hanno forse il demerito di non crederci veramente e solo nel finale mettono tutto quello che hanno nella gara, sfiorando la clamorosa rimonta iniziata con colpevole ritardo.

La cronaca dice di un inizio troppo molle dei padroni di casa che concedono il primo mini break ai ragazzi del presidente Caluri (4-12), con uno scatenato Kuntic che colpisce ripetutamente la latitante difesa vadese. Vado reagisce e impatta la gara sul 14 pari grazie a Canepa e Prato. Al primo mini riposo Tarros conduce 19-24.

La gara procede a strappi: prima Spezia accumula nuovamente 10 punti di vantaggio (19-29), poi Vado produce un ulteriore sforzo e impatta nuovamente sul 34 pari. Spezia passa nuovamente con Visigalli e Kuntic che mandano le squadre al riposo lungo con i bianconeri avanti (46 a 35).

Si riparte e Spezia pian piano mette le mani sulla gara facendo leva sul maggior talento ed esperienza dei propri atleti.

Si arriva al massimo vantaggio del 51 a 61 a 2’33” della fine del terzo quarto con Vado incapace di reagire.

L’orgoglio dei vadesi viene però fuori inaspettatamente: i biancorossi alzano finalmente il volume della difesa e con un ultimo quarto da 25 a 15 rendono meno amara la sconfitta.

Spezia passa meritatamente e dimostra di essere attrezzata per recitare un campionato da leader. Vado ha il merito di lottare fino alla fine pur non disputando una buona gara.

Ora altra durissima trasferta a Sestri Levante Sabato 14 Gennaio con palla a due alle 18.00.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l'accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don't forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

About Matteo Calautti 3293 Articles
Libero professionista nell'ambito della comunicazione, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Fondatore di Liguria a Spicchi, portale dedicato alla pallacanestro ligure, nonché responsabile della comunicazione del Comitato Regionale Ligure di Basket. Ricopre il ruolo di social media manager, addetto stampa e content creator di società sportive e attività commerciali. È autore e conduttore di Liguria a Spicchi TV e lavora per Dilettantissimo, trasmissioni televisive rispettivamente di pallacanestro e calcio, entrambe su Telenord. Ha collaborato con varie testate tra le quali Londra Italia, East Journal e Io Gioco Pulito. Trainer nazionale del CISV, associazione globale di volontariato di cui è follemente innamorato. Arbitro di calcio, allenamento alternativo per leadership e decision making.