ESCLUSIVA LS – Nicola Congiu di Basket Sardegna presenta l’Esperia Cagliari

Studio Fisioterapico Giovanni Gerbino
Ti aiutiamo a ritrovare l’equilibrio per fare ciò che ami.

© Edited by MATTEO CALAUTTI
Share

È giunto il momento di conoscere una delle tre avversarie del CUS Genova nella fase nazionale della Serie C Silver: dopo la presentazione di Battipaglia di coach Menduto oggi è il turno dell’Esperia Cagliari di coach Fioretto. Per fare ciò ecco un’analisi della squadra da parte di Nicola Congiu, fondatore del sito di informazione sportiva Basket Sardegna:

Una squadra nata per vincere. Partita con il favore del pronostico, ha centrato in pieno l’obbiettivo della qualificazione alla fase nazionale vincendo il campionato con tre giornate di anticipo, dominando in lungo e in largo e mantenendo il primato, nonostante alcune débâcle con squadre che poco avevano da chiedere al campionato, dalla prima all’ultima giornata.

Si affaccia alla fase nazionale per la seconda volta consecutiva. L’anno scorso, la Sardegna portava ai Playoff la prima e la seconda classificata, mentre quest’anno ne porta una sola. Secondo miglior attacco del campionato e miglior difesa, è una squadra compatta che fa dei suoi tiratori l’arma vincente.

Annovera nel suo roster, giocatori esperti che hanno calcato i parquet nazionali, come Maurizio Pedrazzini che, a dispetto delle sue 47 primavere, è ancora la punta di diamante della squadra; Gionata Putignano, conosciuto in tutta la penisola per aver giocato in diverse squadre; Gabriele Passa, ottimo tiratore da tutte le posizioni, noto per le sue prodezze balistiche da distanze ragguardevoli, ben oltre i 6,75; Francesco Musiu, play/guardia veloce, preciso e di buone doti fisiche.

Completano il roster Stefano Chessa, solido in difesa alla pari del suo compagno Gianmarco Fois (l’anno scorso promosso in B con Su Stentu), capace di caricarsi la squadra sulle spalle nei momenti più difficili della gara, per poi passare a Matteo Salone, guardia tiratrice, ora a completa disposizione del coach dopo una stagione travagliata da problemi fisici. Altro punto di forza della squadra, Paolo Cornaglia, motorino inesauribile presente in tutte le parti del campo, una sorta di mediano del basket, capace di grandi recuperi e buon tiro da tre. Meritano una citazione i due Under: Daniel Orrù giovane promessa e futuro play della squadra e Edoardo Angius, play/guardia classe 97, che nella stagione 2014/15 ha militato nel campionato di serie B con l’Olimpia Cagliari, con un buon minutaggio.

Consapevoli del fatto che sarà un girone competitivo, è squadra capace di stupire con rimonte incredibili, potrebbe essere la sorpresa del girone.

Non dimenticare di prendere attentamente visione del disclaimer del sito, nel quale sono indicati i termini e le condizioni alla cui accettazione sono subordinati l'accesso e la navigazione nel sito stesso. | Don't forget to carefully read the website disclaimer, where there are the terms and conditions which every guest must respect to be allowed to surf the own website.

About Matteo Calautti 3293 Articles
Libero professionista nell'ambito della comunicazione, nonché "minor" di pallacanestro. Appassionato di sport in ogni sua forma e colore. Esterofilo e curioso osservatore di politica e attualità. Fondatore di Liguria a Spicchi, portale dedicato alla pallacanestro ligure, nonché responsabile della comunicazione del Comitato Regionale Ligure di Basket. Ricopre il ruolo di social media manager, addetto stampa e content creator di società sportive e attività commerciali. È autore e conduttore di Liguria a Spicchi TV e lavora per Dilettantissimo, trasmissioni televisive rispettivamente di pallacanestro e calcio, entrambe su Telenord. Ha collaborato con varie testate tra le quali Londra Italia, East Journal e Io Gioco Pulito. Trainer nazionale del CISV, associazione globale di volontariato di cui è follemente innamorato. Arbitro di calcio, allenamento alternativo per leadership e decision making.